10 Aprile 2020 - Aggiornato alle 07:28
SALUTE
FIMMG Campania: Scandalo ricette dematerializzate, "Pazienti cronici e oncologici costretti a uscire e andare dai medicini famiglia per le ricette di farmaci salvavita"
17 Marzo 2020 17:00 —

La FIMMG Napoli dissente nel modo più assoluto dall’annullamento della nota regionale de 15 marzo 2020 per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 che prevedeva misure importanti per la prescrizione di farmaci appartenenti alla fascia A-PHT sia ricetta dematerializzata (DEM). «Il cambio di rotta - denunciano Vincenzo Schiavo, Luigi Sparano e Corrado Calamaro della FIMMG  - è avvenuto su impulso di TS-SOGEI e FEDERFARMA Campania, ma non si comprende la ratio della decisione. Si tratta infatti di farmaci con obbligo di piano terapeutico, come antineoplastici, anticoagulanti, eparine e tanti altri, destinati ai pazienti critici e con cronicità». FIMMG Napoli mette in evidenza come aver ritirato la nota significa impedire la dematerializzazione delle ricette di questi farmaci, costringendo così cittadini ad altissimo rischio, tra i quali i pazienti oncologici, a dover frequentare gli studi dei medici di famiglia nonostante l’epidemia.  

17 Marzo 2020 17:00 - Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2020 17:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi