20 Giugno 2021 - Aggiornato alle 21:24
SPORT
Fiorentina-Napoli: "Rapinata l'Inter a Torino. Per gli azzurri vittoria risultato unico" di Giovanni Spinazzola
15 Maggio 2021 21:32 —

Penultima giornata di campionato e Napoli impegnato a Firenze, in quella che già gli fu fatale nel 2018 quando in palio c’era addirittura lo scudetto. Gli azzurri, domani, si giocano ugualmente un traguardo importante, soprattutto in chiave futura; stiamo parlando della qualificazione alla prossima Champions League, competizione fondamentale per i partenopei. Gli azzurri sono in un ottimo momento di forma, fisicamente al top ed il gioco è davvero brillante. Condizioni davvero ideali per lo sprint di maggio, perché c’è da conservare quel piccolo punticino di vantaggio sulla Juve. Bianconeri che peraltro hanno giocato e vinto contro l’Inter (proprio come accadde tre anni fa) con un arbitraggio decisamente “fantasioso”, con il rigore del 3-2 inesistente, ed attualmente quarti a +2 sugli azzurri. Sarà necessario rispondere a tema, senza perdere la bussola; testa fredda e cuore caldo, sperando che Gattuso sia riuscito ad infondere coraggio ed esperienza nei gladiatori azzurri. Ringhio sa come si affrontano e vincono determinate gare ed il gruppo deve solo seguirlo come peraltro ha fin qui fatto. La Fiorentina è salva ufficialmente ma guai a sottovalutare l’avversario che vorrà vendicarsi dei sei gol incassati all’andata; Vlahovic il pericolo numero uno, con la difesa che deve stare attenta al bomber serbo. Al Franchi si dovrà entrare in campo con la coscienza di poter e dover fare risultato, mostrando il gioco delle ultime settimane, spettacolare, con tocchi di prima e con Zielinski che trascini la squadra al successo, magari puntando sulle bocche di fuoco fameliche.

La gara, in programma alle 12.30 su Dazn, sarà diretta da Abisso di Palermo. Assistenti: Tegoni-Mondin. IV Uomo: Sacchi. VAR: Chiffi-Costanzo.

Al termine dell’allenamento e prima della partenza per Firenze, Gattuso ha diramato la lista dei convocati. Assenti Koulibaly, Maksimovic, Ghoulam e Lobotka. Ecco l’elenco.

Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Hysaj, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Mertens, Osimhen, Petagna, Politano, Insigne, Costanzo (maglia 38), Zedadka (3), Labriola (61), D'Agostino (56).

Gattuso dovrebbe confermare la formazione che ha battuto l’Udinese con l’unica eccezione del rientro in campo di Demme al posto di Bakayoko; Osimhen unica punta, quindi, supportata da Lozano, Zielinski ed Insigne sulla trequarti. In mediana intoccabile Fabian Ruiz mentre in difesa preferito Meret tra i pali con Di Lorenzo ed Hysaj terzini e la coppia – unica possibile – formata da Manolas e Rrahmani al centro.

Iachini punterà sul classico 3-5-2 visto nelle ultime settimane; Ribery a supporto di Vlahovic in attacco, Castrovilli, Pulgar e Bonaventura a centrocampo. Venuti e Biraghi esterni a tutta fascia mentre davanti a Dragowski agiranno Milenkovic, Pezzella e Caceres.

Probabili formazioni

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Castrovilli, Pulgar, Bonaventura, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Iachini.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Gattuso.

15 Maggio 2021 21:32 - Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2021 21:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi