18 Ottobre 2021 - Aggiornato alle 03:06
SPORT
Firenze: Spalletti, "Soddisfatto ma siamo stati al di sotto delle nostre possibilità"
03 Ottobre 2021 21:45 —

È uno Spalletti soddisfatto per la vittoria ma anche perfezionista quello che commenta il successo del Franchi.

"Il successo è meritato, ma non siamo stati bravi come in altre occasioni" ha ammesso il tecnico. "Non ci siamo espressi nella maniera migliore, possiamo certamente fare prestazioni superiori. Siamo stati al di sotto delle nostre possibilità in alcuni tratti della gara. Siamo poi cresciuti con il passare dei minuti, ai nostri attaccanti abbiamo dato palloni più giocabili ma soprattutto ad inizio match non siamo stati all'altezza soprattutto all'inizio del match".

Spalletti, però, evidenzia anche gli aspetti positivi. "Siamo sempre stati squadra, anche nei momenti più difficili. Dopo il pareggio abbiamo preso campo e abbiamo schiacciato la Fiorentina che sin lì aveva giocato sempre uno contro uno con aggressività. È una vittoria sofferta e meritata, ma dobbiamo crescere per cercare di far nostre anche partite più difficili di queste. Sono contento dell'ingresso di uomini che sinora avevano giocato poco".

Il tecnico ha raccontato anche dello schema sul gol di Rrahmani. "E' una soluzione che ci ha mostrato il nostro match analist. Ogni membro del nostro staff è prezioso per il lavoro di squadra".

Tra i migliori in campo, Koulibaly che ha chiuso con la fascia da capitano al braccio, ha detto la sua. "È stata una vittoria di squadra. Abbiamo saputo lottare e conquistare il successo. Questo ci rende felici perché abbiamo combattuto uno per l'altro. La partita era difficile e si è messa ancor più in salita dopo il loro gol. Abbiamo reagito, ci siamo caricati tra di noi e questo ci rende felici perché è stata una gara conquistata da tutto il gruppo. Adesso bisogna continuare così, bisogna lavorare e guardare subito avanti perché la stagione è lunga".

Giovanni Spinazzola

03 Ottobre 2021 21:45 - Ultimo aggiornamento: 03 Ottobre 2021 21:45
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi