01 Dicembre 2020 - Aggiornato alle 10:02
CRONACA
Fondo per le assunzioni di personale nella Polizia Penitenziaria
20 Novembre 2020 13:38 —

Nel testo bollinato “Disegno di Legge del Bilancio 2021”, agli artt.158 e 159, si legge l’istituzione di un fondo destinato al finanziamento delle assunzioni di personale a tempo indeterminato. Testualmente si legge che “al fine di garantire la piena funzionalità degli uffici giudiziari e far fronte alle gravi scoperture di organico, il Ministero della Giustizia è autorizzato, per l’anno 2021, in aggiunta alle facoltà assunzioni previste dalla legislazione vigente, ad indire procedure concorsuali pubbliche e, conseguentemente, ad assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato, con decorrenza 1° gennaio 2023, nell’ambito dell’attuale dotazione organica, un contingente di 3000 unità di personale amministrativo non dirigenziale, 1500 unità di Area II-F1, 1200 unità di Area II-F2, 300 unità di Area III-F1 da inquadrare nei ruoli dell’amministrazione giudiziaria. Auspichiamo che un tale incremento di personale, possa migliorare la situazione organica anche degli istituti penitenziari, rappresentando una rinnovata risorsa che darà maggior respiro ai polizotti, al momento incaricati di svolgere anche compiti non di competenza. L’istituzione del suddetto Fondo è una piacevole conseguenza di una nuova comprovata sensibilità nei confronti del Corpo di Polizia Penitenziaria, da parte del Guardasigilli, Bonafede e del Capo DAP, Petralia.

20 Novembre 2020 13:38 - Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2020 13:38
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi