21 Agosto 2019 - Aggiornato alle 11:55
SPORT
Frosinone-Napoli: Prioritario blindare il secondo posto
27 Aprile 2019 17:09 —

Nel lunch match della 34ma giornata di Serie A il Napoli è impegnato nella trasferta più corta dell’anno, quella di Frosinone contro i ciociari alla disperata ricerca di punti salvezza, nonostante la posizione sia decisamente critica. Gli azzurri arrivano a questa gara reduci da due sconfitte consecutive tra campionato e coppa, tre nelle ultime quattro gare (due in Europa League contro l’Arsenal e quella con l’Atalanta). I tifosi sono inviperiti, la contestazione è stata palese nel ko interno contro i bergamaschi con la rimonta subita in casa. In una stagione senza più obiettivi da raggiungere, è prioritario blindare il secondo posto e centrare la qualificazione aritmetica alla Champions League per rasserenare gli animi e programmare il futuro. Contro i ciociari servirà vedere una squadra convinta, decisa e vogliosa, capace di prendersi i tre punti attraverso un gioco apprezzabile ed un cinismo sotto porta troppo spesso mancato. Bisognerà fare attenzione soprattutto al gran caldo, ed in tal senso lascia sgomenti la scelta della Lega di piazzare alle 12.30 la gara del Benito Stirpe a Frosinone. In caso di successo sarà aritmetica la qualificazione alla prossima Champions League. 
Al termine dell’allenamento odierno (attivazione a secco, lavoro tecnico tattico a tutto campo e chiusura con partitina a campo ridotto), Carlo Ancelotti ha diramato la lista dei convocati. Non ci sono Allan ed Insigne, vittime di affaticamenti muscolari. Ecco l’elenco in cui fanno parte i giovani Zedadka e Gaetano. 
I convocati: Meret, Ospina, Karnezis, Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Luperto, Mario Rui, Hysaj, Zedadka, Verdi, Zielinski, Fabian Ruiz, Gaetano, Callejon, Ounas, Mertens, Milik, Younes.
Carlo Ancelotti, nel suo 4-4-2, punta su Mertens e Milik in attacco; a centrocampo Fabian Ruiz e Zielinski, gli unici disponibili, con Callejon e Verdi esterni, con l’ex Bologna in vantaggio su Younes. In difesa, invece, toccherà a Luperto e Koulibaly – gli ultimi centrali rimasti a disposizione di Re Carlo dopo i ko di Maksimovic e Chiriches ed un Albiol non in perfette condizioni – con Malcuit e Ghoulam terzini davanti a Meret. 
Baroni deve fare a meno di Ciano squalificato; nel suo 3-5-2 in attacco Ciofani e Pinamonti con Chibsah, Sammarco e Valzania a centrocampo. Paganini e Beghetto esterni a tutta fascia, mentre in difesa Goldaniga, Ariaudo e Capuano davanti a Sportiello. 
Probabili formazioni 
Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Paganini, Chibsah, Sammarco, Valzania, Beghetto; Ciofani, Pinamonti. Allenatore: Baroni
Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Luperto, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Verdi; Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti

Giovanni Spinazzola 

27 Aprile 2019 17:09 - Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2019 17:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi