26 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 05:36
SPORT
Gattuso ha avuto un problema all'occhio. Ai microfoni di Sky Gigi Riccio
10 Dicembre 2020 22:11 —

Il tecnico del Napoli Rino Gattuso, non si è presentato ai microfoni di Sky tantomeno in conferenza stampa per un problema all’occhio. Al suo posto il vice di Ringhio, Gigi Riccio.

“Conoscevamo benissimo le difficoltà del gruppo, con sacrificio ed abnegazione in tutte le partite; complimenti, quindi, ai ragazzi. Abbiamo affrontato una squadra forte, in salute ma è andata bene, l’abbiamo affrontata bene”.

Capitolo atteggiamento. “Da domani dobbiamo battere ancora di più su questo tasto e lo dovremo fare sempre perché è alla base di tutto, viene prima di tattica e tutto il resto, non possiamo prescindere da questo”.

Riccio analizza il problema di Gattuso. “Tornerà tutto nella norma, è un problema che ha da tempo”.

Focus su Zielinski. “Eravamo dispiaciuti quando l’abbiamo perso per la positività al Covid, siamo contenti oggi che l’abbiamo a disposizione. Sul campo abbiamo 21 punti e lavoriamo in questo senso in vista delle partite che verranno, per farlo diventare un filo conduttore”.

Fase difensiva. “Crediamo moltissimo e lavoriamo sull’atteggiamento difensivo che deve partire dagli attaccanti, pronti a sacrificarsi sempre. È necessario, poi, essere corti; in campionato la fase difensiva inizia dal possesso palla che deve essere di grande qualità. Stasera, invece, sapevamo di non poterlo fare il possesso palla, l’avevamo previsto”. 

“Contro l’AZ, nonostante la sconfitta, eravamo contenti; non del risultato, ma del gioco. Abbiamo eseguito riflessioni dopo 2-3 gare simili, contro Sassuolo ed AZ. Ora teniamo botta sugli aspetti in cui facciamo bene e spingiamo decisamente su quelli da migliorare”.

Autore del gol del Napoli, Piotr Zielinski ha commentato il pareggio e la qualificazione.

“È un piacere segnare, specialmente se trattasi del primo gol nello stadio Maradona. Contava il risultato, abbiamo passato il turno e sono contento di ciò. Mi fa piacere, ovviamente, per il gol segnato. La Real Sociedad ha calciatori di qualità e non era facile, ma volevamo passare il turno. Si qualificano le squadre più forti del girone, nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’. Se Gattuso si è arrabbiato per il pari? Non penso, perché stavamo vincendo il girone ed è sempre bello riuscirci. L’esultanza? L’ho dedicata a mia moglie incinta. L’anno prossimo ci sarà un altro Zielinski. Quota 10 gol in campionato? Spero di raggiungere quella cifra in questo torneo, mancano all’appello otto reti”.

Anche Fabian Ruiz ha commentato la qualificazione del turno.

“Siamo passati primi in un girone difficile e dobbiamo essere contenti, AZ e Real Sociedad si sono dimostrate molto forti e contro il Rijeka non era facile vincere in Croazia. Ero necessario essere concentrati per centrare il nostro obiettivo, i sedicesimi. L’atteggiamento? Il nostro problema è stato giocare una gara bene e l’altra meno, ora invece siamo sul pezzo in ogni gara e sappiamo soffrire. Testa al campionato, però, in classifica siamo bene e questa è la strada da seguire, in modo da essere contenti a fine stagione. Il ruolo preferito? Dove mi chiede il mister di giocare, lì gioco. Mi piace palleggiare da dietro ma anche calciare in porta in area; devo andare dove il mister ha bisogno, oggi sono stato più dietro perché serviva essere chiusi. Gattuso arrabbiato? Abbiamo centrato l’obiettivo del primo posto, quindi no. Puntiamo sempre a vincere ma stasera andava bene anche il pareggio”.

Giovanni Spinazzola

10 Dicembre 2020 22:11 - Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2020 22:11
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi