23 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 15:49
SPORT
Genk-Napoli: 0-0. Ancelotti, "la Champions League è questa e non è sempre semplice"
02 Ottobre 2019 23:02 —

È un Carlo Ancelotti non del tutto soddisfatto del pareggio – deludente – del Napoli a Genk, in Belgio.

"Potevamo fare di più e meritavamo il gol. La prestazione è positiva, abbiamo creato tanto ed abbiamo comandato il gioco. Forse bisognava essere più lucidi sotto porta ma abbiamo colpito anche 3 pali. Ci sta il rimpianto di non aver vinto, ma dobbiamo guardare avanti. Un punto in trasferta è utile e ce lo teniamo stretto. Siamo in corsa per la qualificazione, abbiamo battuto il Liverpool, e guardiamo al futuro con ottimismo".

Può questo pareggio creare ostacoli per il passaggio del turno?

"Non credo proprio, noi siamo padroni del nostro cammino. Un punto fuori casa in Champions conta. Eventuali complicazioni non arrivano certo da questa gara, semmai da ciò che faremo da qui in avanti".

"La Champions non è semplice, pertanto anche un punto può fare la differenza alla fine. Abbiamo altre 4 gare da giocare e possiamo fare bene. Non cala certo la convinzione di proseguire la strada in Europa".

Sulla coppia di attacco Milik-Lozano.

"Sono soddisfatto di entrambi, hanno dato profondità al gioco. Ma ripeto, la prestazione globale mi è piaciuta".

Insigne in tribuna.

"Una normale scelta tattica. Non l'ho visto brillante in allenamento e ho preferito riservarlo per domenica".

Koulibaly, il grande ex, ha così analizzato la sfida.

"Un pareggio non è negativo, anche se ci è mancato il gol. L'aspetto positivo è aver sofferto poco ed aver trovato solidità. Nelle gare di Champions ci può stare anche perdere su certi campi, anche dopo aver dominato. Della prestazione possiamo essere soddisfatti, meno della determinazione sotto porta. Avremmo dovuto concretizzare le palle gol, ma non siamo stati neppure troppo fortunati. Spiace per non aver vinto, ma siamo ottimisti per il futuro. Possiamo passare il turno perché abbiamo qualità per farlo".

Anche Dries Mertens non ha mostrato grande soddisfazione per il risultato pur provando a vedere il bicchiere mezzo pieno.

"Stasera abbiamo sprecato una occasione. Dopo aver giocato una partita così, non possiamo nascondere la delusione di non aver sfruttato le occasioni da gol. Potevamo allungare nettamente in classifica e stare più sereni. Sicuramente se avessimo sbloccato la gara come meritavamo, sarebbe stata un'altra storia. Ma anche la sfortuna ci si è messa. Adesso dobbiamo guardare avanti, perché siamo in piena corsa per la qualificazione. Dobbiamo battere il Salisburgo".

Delusione anche nello sguardo e nelle parole di Alex Meret, il migliore in campo.

"Siamo delusi, però colpire tre pali è davvero sfortuna. Come prestazione possiamo essere soddisfatti, perché il Genk è una squadra organizzata e noi abbiamo comandato il gioco creando tanto. Resta il rammarico di non aver concretizzato e vinto questa gara. In ogni caso il pareggio è positivo ed avere 4 punti in questo momento è importante per la classifica. Non bisogna far drammi e dobbiamo già pensare alla prossima partita. Abbiamo un gruppo forte e siamo fiduciosi".

Giovanni Spinazzola

02 Ottobre 2019 23:02 - Ultimo aggiornamento: 02 Ottobre 2019 23:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi