16 Settembre 2021 - Aggiornato alle 13:49
SPORT
Genoa-Napoli: "È la giornata del falso nuevo" di Giovanni Spinazzola
28 Agosto 2021 20:57 —

“Mi aspetto che la squadra dia seguito al lavoro che proponiamo in settimana” ha spiegato Luciano Spalletti presentando la gara con il Genoa. Il tecnico è stato quindi chiaro; vuole che i suoi ragazzi applichino tutto quanto svolto in allenamento, perché il trainer di Certaldo è un perfezionista. Il debutto con i tre punti contro il Venezia non può certo consentire al Napoli di adagiarsi sugli allori, perché c’è da rispondere all’Inter corsara a Verona e tenere lontana la Juve, avversaria al Maradona dopo la sosta.

“C’è sempre da migliorare, attendo sempre riscontri superiori da parte dei miei giocatori" ha poi aggiunto il tecnico evidenziando come il cartello “lavori in corso” sia ancora affisso fuori al Konami Training Center di Castelvolturno. Il Genoa, nonostante i quattro gol incassati all’esordio dall’Inter di Inzaghi, è avversario ostico e da non sottovalutare. In più di un’occasione gli azzurri ci hanno lasciato le penne a Marassi e perdere terreno non è certo preso in considerazione. Gli azzurri devono spingere sull’acceleratore e mostrare nuovi segnali di crescita nel processo avviato da Spalletti. Mancherà Osimhen, il tecnico si è soffermato su di lui in allenamento per “catechizzarlo” a dovere sui comportamenti in campo, ma l’allenatore non ha svelato le sue mosse. Petagna è il sostituto naturale, ma non è da escludere un falso nueve, Insigne oppure Ounas, quest’ultimo blindato da Spalletti stesso e dichiarato incedibile. 

E Don Luciano, prima della partenza per Genova, ha diramato la lista dei convocati. Meret, Ospina, Marfella, Di Lorenzo, Koulibaly, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli, Juan Jesus, Elmas, Gaetano, Lobotka, Ounas, Palmiero, Politano, Fabian Ruiz, Insigne, Petagna, Lozano.

In casa azzurra prende sempre più piede l’ipotesi di Insigne falso nueve con Lozano e Politano esterni (ma occhio ad Ounas); in mediana, invece, Elmas sostituirà Zielinski nemmeno convocato, con Lobotka e fabian Ruiz confermati. La difesa, invece, sarà quella vista contro il Venezia, con Di Lorenzo e Mario Rui esterni e la coppia Manolas-Koulibaly davanti a Meret. 
L’ex Pandev e Bianchi, invece, in attacco per Ballardini nel 3-5-2 d’ordinanza con Sturaro e Sabelli esterni a tutta fascia; Badelj in regia tra Hernani e Rovella, in difesa spazio per Biraschi, Vanheusden e Criscito davanti a Sirigu. 
La gara sarà diretta dal sig. Di Bello di Brindisi. Assistenti Giallatini-Preti. IV Uomo Gariglio. VAR Fabbri-Vivenzi.

Probabili formazioni:

GENOA (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Vanheusden, Criscito; Sturaro, Hernani, Badelj, Rovella, Sabelli; Pandev, Bianchi.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz, Elmas; Politano, Insigne, Lozano.

28 Agosto 2021 20:57 - Ultimo aggiornamento: 28 Agosto 2021 20:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi