03 Marzo 2021 - Aggiornato alle 02:50
SPORT
Granada-Napoli: 2-0. "Sconfitta senza appello" di Giovanni Spinazzola
19 Febbraio 2021 01:27 —

Il Napoli inaugura il 2021 europeo con una sconfitta bella e meritata, senza appello alcuno. Un ko doloroso, perché, di fatto, mette la squadra con un piede e mezzo fuori dall’Europa. Una situazione inaspettata alla vigilia, anche perché il Granada non è che se la passasse meglio in Liga nelle ultime settimane. Ed invece gli andalusi si son dati da fare, mostrando un gioco a tratti apprezzabile, ordinato, spinto anche dai suoi calciatori dediti al sacrificio ed alla corsa. Tutte situazioni mancate ai partenopei, di fatto, per una sconfitta inevitabile. Forse il Napoli peggiore della stagione, il più brutto, incapace di qualsiasi cosa. Una rosa ridotta all’osso, colpa anche delle cessioni invernali senza effettuare acquisti, ha penalizzato pesantemente Fabian Ruiz e compagni. Un non gioco completo, una squadra lenta e macchinosa, un gioco sempre indirizzato al passaggio arretrato oppure in orizzontale, peraltro sbagliato. Il lancio lungo affidato a Maksimovic (!), Lobotka in evidente affanno al pari di Ruiz ed Elmas. Un gol avrebbe cambiato tutto, forse sarebbe stato pure meritato, ma evidenti le imprecisioni, troppi gli errori, come d’altronde accaduto spesso nelle ultime settimane. Ringhio tradito da alcuni uomini, soprattutto dai superstiti più rappresentativi, Insigne in primis, e da un centrocampo che non è riuscito a dare la svolta. Solo nella porzione finale di gara il Napoli ha attaccato alla ricerca del gol, chiudendo il Granada nella sua area; reazione tardiva che non è bastata. E tra sette giorni servirà il miracolo, con oltre mezza squadra fuori ed un nuovo infortunato, Politano, come ammesso dal tecnico nel postgara. Serviranno tre gol senza incassarne alcuno, una situazione davvero complicata, quasi impossibile, considerato come domenica vi sarà un’altra battaglia, a Bergamo contro l’Atalanta. La situazione è difficilissima, fare quadrato, forse, potrebbe non bastare. E chissà se anche stavolta qualcuno avrà il coraggio di addossare colpe a Gattuso.

19 Febbraio 2021 01:27 - Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2021 01:27
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi