22 Febbraio 2020 - Aggiornato alle 01:25
SPORT
Inter-Napoli: 0-1. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
12 Febbraio 2020 23:20 —

Ospina 6,5: non deve compiere miracoli ma è sempre attento e preciso quando deve intervenire. Bene anche nelle uscite.

Di Lorenzo 6,5: buona corsa, difende e riparte, il terzino serve l’assist per il gol di Fabian Ruiz.

Manolas 6,5: una piccola sbavatura, come quella che gli costa il giallo su Lautaro Martinez per un disimpegno errato, ma in area di rigore si erge a muro quasi insuperabile.

Maksimovic 6,5: inizio da incubo, non ne tiene una il serbo ed il Napoli sbanda paurosamente. Poi, però, si riprende fin quasi a giganteggiare, soprattutto dopo il vantaggio azzurro.

Mario Rui 6,5: dalle sue parti agisce Moses, un cliente scomodo, poi anche D’Ambrosio nel finale di gara; il lusitano, però, combatte e corre limitando le sortite offensive degli avversari. Chiude da capitano.

Fabian Ruiz 7,5: un primo tempo in sordina, una ripresa da gigante. Gol a parte – una vera perla – lo spagnolo si prende sulle spalle il Napoli e lo trascina alla vittoria. Si inizia a rivedere il fenomeno che è.

Demme 7: un’altra gara da protagonista assoluto e stavolta non riceve nemmeno il cartellino giallo. L’italo-tedesco davanti alla difesa è prezioso quanto un diamante, per la capacità di fare le due fasi.

Zielinski 6: ha le capacità e le qualità per poter svettare fuori nella partita ed invece sbaglia un gol clamoroso in chiusura di primo tempo ed a tratti addirittura sonnecchia.

(dall’83’ Allan: s.v.).

Callejon 6,5: un occhio alla copertura ed uno a dare manforte a Mertens; lo spagnolo si divide esattamente a metà riuscendo a dare equilibrio alla squadra.

(dal 78’ Politano s.v.).

Mertens 6,5: non segna, nemmeno si rende pericolo dalle parti di Padelli, ma il suo lavoro oscuro è encomiabile. Aiuta i compagni in fase passiva.

(dal 73’ Milik 6: entra per dare aiuto al Napoli sulle palle alte).

Elmas 7: la mossa a sorpresa di Gattuso decisamente riuscita. Il macedone – dopo la Sampdoria – disputa un’altra super gara, stavolta agendo da esterno alto a sinistra dimostrando anche la sua duttilità. Il futuro è suo.

12 Febbraio 2020 23:20 - Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2020 23:20
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi