23 Settembre 2019 - Aggiornato alle 22:06
SPORT
James Rodriguez, "Il Napoli è un club dalla grande storia. Ha avuto Diego, e dunque bisogna essere all’altezza di una situazione simile ma ora testa alla Copa América"
20 Giugno 2019 15:57 —

Il cerchio inizia a stringersi. Nella giornata della conferenza stampa di presentazione di Sarri alla Juve, arrivano dal Sudamerica, precisamente dal Brasile, le parole più interessanti, più rumorose per i tifosi del Napoli. In una anonima zona mista, al termine di Colombia-Qatar, gara valida per la seconda giornata della fase a gironi della Copa América, James Rodriguez prima e David Ospina poi, parlano del grande affare dell’estate, del grande colpo del Napoli, ormai sempre più vicino; quello proprio di James Rodriguez. All’indomani delle dichiarazioni di apertura all’operazione del presidente De Laurentiis alla radio ufficiale, quindi, i due colombiani parlano eccome di mercato.

“Il Napoli è un club dalla grande storia. Ha avuto Diego, e dunque bisogna essere all’altezza di una situazione simile. Arriveranno i giorni per pensarci, adesso sto pensando alla nazionale colombiana". Parole e musica di James, stella della Colombia che anche contro il Qatar ha dato spettacolo con un assist di esterno sinistro per Duvan Zapata, l’ex bomber azzurro; una giocata di pregevole fattura, da premio Oscar con tanto di almeno 10 minuti di applausi. Testa alla Copa América – e ci mancherebbe altro – ma anche tanto rispetto ed ammirazione per il Napoli, segnale evidente di come lo stuzzichi la piazza partenopea.

Ancor più esplicito, però, David Ospina, riscattato dal Napoli per quattro milioni di euro dopo l’ottima prima stagione in azzurro.  "Conosciamo il valore di James e cosa può rappresentare. Sarebbe ottimo poter contare su di lui per raggiungere gli obiettivi che abbiamo. Se mi ha chiesto di Napoli? Stiamo aspettando che prenda la sua decisione. E speriamo sia la decisione migliore per lui… Sa che è una grande squadra il Napoli, e gli piacerebbe venire. Lui deve prendere la decisione. Se sto aiutando De Laurentiis? Si, vediamo quello che si può fare. Però è James che sceglie. Al momento, tuttavia, è concentrato sulla Copa América. Credo che la decisione arrivi dopo la Copa. Se dovesse succede qualcosa già prima sarebbe fantastico”.

Intanto l’asse con il Real Madrid potrebbe non fermarsi al solo James Rodriguez; in casa merengues, infatti, piacciono molto anche il centrocampista Dani Ceballos – protagonista con la Spagna Under 21 agli Europei in corso di svolgimento in Italia insieme a Fabian Ruiz – e Sergio Reguilon, terzino sinistro, canterano e chiuso da Marcelo e Mendy, senza dimenticare Theo Hernandez. Napoli-Madrid, tratta bollente quella Capodichino-Barajas, tra due società amiche già in passato protagoniste di affari, con gli ottimi rapporti tra i due presidenti a garanzia di tutto. D’altronde il legame di Napoli e dei napoletani con gli spagnoli dura da oltre 300 anni… 

Giovanni Spinazzola

20 Giugno 2019 15:57 - Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2019 15:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi