23 Settembre 2019 - Aggiornato alle 20:26
SPORT
Juventus-Napoli: Ancelotti, "sfida indicativa per le nostre ambizioni"
30 Agosto 2019 21:36 —

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Juventus. Ecco le sue dichiarazioni. 
"Sarà una sfida indicativa per le nostre ambizioni". 
"Giochiamo contro i favoriti per lo scudetto, conosciamo la forza della Juve, ma abbiamo sensazioni positive".
"Ho un gruppo di qualità che si è ulteriormente rinforzato in sede di mercato. Stiamo lavorando bene, sono soddisfatto di questo precampionato e domani vedremo se il campo conforterà le nostre aspettative".
Che Napoli si aspetta?
"Una squadra competitiva, che va a giocare il proprio calcio. Dobbiamo essere bravi sia in fase offensiva che in fase difensiva. In tal senso mi aspetto ancora miglioramenti rispetto alla gara di Firenze".
"Sarà un match non decisivo per il risultato ma molto importante per lo spessore della sfida. La affrontiamo con carattere e la volontà di poterci esprimere bene".
Chi crede possa essere protagonista domani dei suoi uomini?
"Mi aspetto 11 protagonisti. Le partite non si vincono in uno, ma con l'intera squadra".
Lozano ci sarà?
"Lozano sta bene, si sta ambientando e sta subito assimilando gli schemi. Potrebbe anche giocare, poi vedremo. Certamente queste non sono sfide che si giocano solo con i titolari, ma possono essere decisivi anche gli uomini che entreranno a partita in corso".
Come sta Milik?
"Arek sta completando la sua tabella di recupero. Non sarà del match domani, ma contiamo di riaverlo al top dopo la sosta".
Mercato in dirittura di arrivo.
"Ribadisco che sono felice per come ci siamo mossi e per le operazioni che abbiamo fatto. Mancano ancora alcuni giorni e qualcos'altro potrebbe accadere. Sono molto soddisfatto".
Sul sorteggio Champions.
"Sicuramente abbiamo pescato un girone più agevole rispetto all'anno scorso, ma abbiamo pur sempre di fronte squadre di alto livello. A parte il Liverpool, che è campione d'Europa, poi ci sono Salisburgo e Genk, due formazioni giovani e molto veloci. Ci vorrà massima attenzione".

Giovanni Spinazzola 

30 Agosto 2019 21:36 - Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2019 21:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi