26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 10:14
SPORT
"La nuova Champions League è finalmente una realtà" di Giovanni Spinazzola
10 Maggio 2022 19:00 —

La nuova Champions League è finalmente realtà. L’Uefa ha approvato il format che entrerà in vigore a partire dalla stagione 2024/2025, dando un nuovo volto alla competizione più importante per club. Una risposta secca e decisa alla Superlega, che probabilmente non vedrà mai la luce, creata in estate e durata un battito di ciglia. Quattro squadre in più, con il numero totale salito a 36 e la possibilità di ottenere un posto extra attraverso i risultati collettivi dei club appartenenti ad una federazione. Due slot infatti andranno ai campionati che conquisteranno il miglior risultato complessivo nella stagione precedente, ottenuto attraverso il numero totale di punti diviso per quello di squadre partecipanti. Sarà fondamentale, quindi, aspirare ad un cammino il più lungo possibile in Europa; più facile a dirsi che a farsi per le italiane, che negli ultimi anni hanno abbandonato la competizione fin troppo presto, con eliminazioni anche inaspettate. Cambierà radicalmente anche la struttura della fase a gironi; sarà in stile campionato, con ogni club che giocherà almeno otto gare, due in più rispetto all’attuale format. Le prime otto classificate voleranno direttamente alla fase ad eliminazione diretta, mentre gli spareggi in gare di andata e ritorno coinvolgeranno le formazioni dal nono al 24mo posto. Una ventata di freschezza in una competizione che aveva necessità di svecchiarsi ma anche e soprattutto maggiori introiti, come chiesto a gran voce dai top club del Vecchio Continente sempre molto sensibili a come riempire i forzieri. 

 

10 Maggio 2022 19:00 - Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2022 19:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi