18 Ottobre 2021 - Aggiornato alle 02:47
SPORT
Leicester-Napoli: 2-2. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
16 Settembre 2021 23:22 —

Ospina 6,5: in uscita bassa salva il risultato poco prima del gol dei padroni di casa. Incolpevole sulle reti, sempre sicuro, è anche lui autore di un rinvio sbagliato che poteva costare carissimo.

Malcuit 6,5: al debutto dal 1’ in stagione, il francese ripaga la fiducia di Spalletti nei suoi confronti. Attacca sempre e comunque, i cross sono buoni ed è una spina nel fianco nella difesa inglese. Forse potrebbe fare di più sul 2-1 del Leicester.

(Dall’84’ Juan Jesus s.v.).

Rrahmani 6: anche lui al debutto, si limita al compitino; chiude bene, ma è reo anche di qualche sbavatura sanguinosa.

Di Lorenzo 5,5: ha l’attenuante di giocare sulla fascia sinistra ed è di fatto l’unica. Il terzino ex Empoli ha sulla coscienza il gol del vantaggio inglese, con il suo stringere al centro lasciando solo l’esterno avversario.

Fabian Ruiz 6: la sufficienza, striminzita, perché è il protagonista dell’assist per il primo gol di Osimhen. Ma è il 69’ e prima di allora aveva sonnecchiato in campo, riuscendo ad essere quasi irritante.

Anguissa 6,5: ancora una buona gara per il camerunense, anche se un filino meno intensa rispetto a quella contro la Juve. Il mediano combatte a tutto campo, recupera molti palloni ma commette anche qualche errore in impostazione.

(Dall’84’ Petagna s.v.).

Zielinski 5: stesso discorso fatto con Fabian Ruiz, solo che lui è proprio irritante e sbaglia tutto il possibile. Crediamo che Spalletti l’abbia tolto per disperazione, quasi in preda ad una crisi di nervi.

(dal 64’ Elmas 6: si fa vedere, ci mette velocità e tecnica, chiude da mediano davanti alla difesa).

Lozano 5,5: il messicano non è in forma è si vede; va a strappi, devastante quando parte in velocità ma commette anche troppi errori sotto porta.

(Dal 64’ Politano 6,5: la panchina iniziale gli ha fatto bene perché l’ex Inter entra motivato e cattivo in campo. Il cross per il 2-2 è al bacio, il suo taglio dentro al campo letale come il morso del Phoneutria nigriventer, il ragno più velenoso al mondo).

Osimhen 8: una gara gravemente insufficiente fino al 69’, con una sola azione degna di nota, quella poi fallita da Zielinski a due passi dalla porta. Poi, la trasformazione. Il nigeriano sale in cattedra e segna due reti in 18’. Un pallonetto dolcissimo ed un’incornata malefica; devastante.

Insigne 6: stringe i denti dopo il ko contro la Juve e guida i suoi. In fase difensiva è super puntuale, perfino risolutivo, in quella offensiva si vede poco ma non è nemmeno aiutato dai compagni.

(Dal 74’ Ounas 7: una furia. Cambia la partita, il suo ingresso fa a fette la difesa del Leicester. Immarcabile, manda al manicomio i padroni di casa).

All. Spalletti 7,5: che carattere questo Napoli. Mai domo, anche sotto di due gol, recupera e chiude imbattuto a Leicester.

16 Settembre 2021 23:22 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2021 23:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi