30 Novembre 2020 - Aggiornato alle 21:16
POLITICA
M5S: “150mila euro dei nostri stipendi per il 118 della Campania”
18 Aprile 2020 12:54 — I 7 consiglieri regionali hanno acquistato 46mila mascherine ad alta protezione per gli operatori delle 7 Asl regionali. Ciarambino: “Un piccolo gesto per tutelare professionisti straordinari che spesso lavorano a mani nude per salvare le nostre vite”.

“Con la somma di 150mila euro, ricavata dal taglio volontario degli stipendi di noi sette consiglieri regionali della Campania del Movimento 5 Stelle, abbiamo acquistato 46mila mascherine ad alta protezione sanitaria che, a partire da oggi, stiamo consegnando agli operatori del 118 delle centrali operative delle sette Asl della Campania. Professionisti che non amano definirsi eroi, ma semplicemente donne e uomini che non hanno mai smesso di tener fede a un giuramento e ai valori della loro professione e che, durante questa emergenza, hanno lavorato anche a mani nude per salvare vite umane, al prezzo della loro stessa vita. Ed è a loro, infermieri, medici, autisti, sia dipendenti che volontari, tutti impegnati a testa bassa e in prima linea nella lotta al Coronavirus, che abbiamo voluto far dono di presidi di protezione di cui non sempre sono stati dotati, o che spesso non erano adeguati per difendersi da questo nemico invisibile”. E’ quanto annuncia la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino che, con i consiglieri regionali Maria Muscarà e Michele Cammarano, ha consegnato questa mattina la prima tranche di mascherine ffp2 alla centrale 118 della Asl Napoli 1, presso l’Ospedale del Mare. “Dall’inizio di questa emergenza ad oggi – sottolineano i consiglieri regionali M5S - sono oltre 150 in tutta Italia gli operatori sanitari che hanno perso la vita dopo aver contratto il virus. Una mattanza provocata, per la gran parte dei casi, dalla mancanza di dispositivi di protezione adeguati. Destinare parte dei nostri stipendi per questa causa è un piccolo sacrificio che, per il sol fatto di tutelare la vita di chi è impegnato a salvarne molte altre ogni giorno, assume per noi un valore immenso. Se tutti gli esponenti di ciascuna forza politica facessero altrettanto, potremmo dare un contributo enorme anche nel contrasto al disagio sociale crescente per effetto della recessione provocata da questa grave emergenza. Se c’è una lezione che abbiamo imparato in questi mesi è che solo unendo forze, idee e risorse che possiamo veramente farcela a vincere questa sfida contro la peggiore emergenza dal dopoguerra a oggi”.

18 Aprile 2020 12:54 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2020 12:54
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi