12 Luglio 2020 - Aggiornato alle 18:57
CULTURA&SPETTACOLO
Matteo Macchioni, il tenore italiano acclamato dal pubblico e dalla critica internazionale, festeggia dieci anni di carriera
08 Giugno 2020 12:45 —

Oggi, lunedì 8 giugno, il tenore Matteo Macchioni, acclamato dal pubblico e dalla critica internazionale, festeggia 10 anni di carriera!

Dal Teatro Verdi di Salerno, in cui si esibì nel 2010 nell’Elisir d’amore di Donizetti, in questi anni ha calcato i palchi di teatri internazionali prestigiosi, come il Teatro alla Scala di Milano e il Royal Danish Theatre di Copenaghen.

Dopo l’esperienza televisiva al talent “Amici di Maria De Filippi”, infatti, dieci anni fa venne notato e scritturato per il ruolo di Nemorino nell’Elisir d’amore di Gaetano Donizetti. Esordì, così, al Teatro Giuseppe Verdi di Salerno sotto la direzione del Maestro Daniel Oren, registrando il tutto esaurito e ricevendo numerose attestazioni di stima da parte dei media e della critica.

Negli anni Matteo Macchioni ha calcato i palcoscenici di alcuni tra i più importanti teatri d’Italia e del mondo, interpretando ruoli di rilievo in celebri opere liriche. Alla Scala di Milano è apparso ne La gazza ladra di Rossini, diretta da Riccardo Chailly per la regia di Gabriele Salvatores. Tra i suoi impegni più recenti si ricorda l’interpretazione di Don Ottavio nel Don Giovanni di Mozart al Theater Freiburg in Germania, Guillaume Tell di Rossini al Festival di Erl e Ferrando nel Così fan tutte di Mozart al Royal Danish Theatre di Copenaghen. A dicembre è tornato in Italia per i Concerti di Natale riscuotendo un grandissimo successo.

«Sono trascorsi 10 anni da quando ho messo per la prima volta i piedi su un palcoscenico operistico. Era il Teatro Verdi di Salerno nel 2010 e mi sembra sia ieri – racconta il tenore Matteo Macchioni – Da allora ho cantato in 3 diversi continenti, ho fatto centinaia e centinaia di performance in giro per il mondo, ma mi sento soltanto all'inizio di un cammino sempre più ampio, che mi porterà ancor più lontano. Festeggio questi dieci anni come se fossero un nuovo inizio e una nuova rinascita, verso nuovi palchi, nuove emozioni, nuovi traguardi. Mando un bacio a tutti coloro che, in questo primo decennio di carriera, mi hanno sempre amato, sostenuto e seguito. Ad maiora semper...»

Matteo Macchioni nasce a Sassuolo e inizia fin da bambino a studiare musica. Nel 2007 consegue, con il massimo dei voti, il diploma accademico di secondo livello in pianoforte, coltivando parallelamente lo studio e la passione per il canto lirico. Dopo l’esperienza ad “Amici di Maria De Filippi” nel 2009, comincia la sua carriera sui palchi di tutto il mondo: canta nel Barbiere di Siviglia al Teatro del Bicentenario di León (Messico), nella Cenerentola all’Opera di Lipsia, nel Barbiere di Siviglia alla Royal Danish Opera House di Copenhagen, nella Cenerentola alla Welsh National Opera di Cardiff (Gran Bretagna), nel Guillaume Tell al Tiroler Festspiele di Erl e nel Mosè in Egitto al Bregenzer Festspiele. A dicembre 2019 si esibisce in concerto alla Grand Concert Hall del Conservatorio statale di musica "P. I. Čajkovskij" di Mosca e a Copenaghen per il The Royal Danish Orchestra's New Year's Concert.

 

08 Giugno 2020 12:45 - Ultimo aggiornamento: 08 Giugno 2020 12:45
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi