16 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 01:21
SPORT
MILAN-NAPOLI: L’ultimo grande ostacolo prima dello scontro diretto con la Juventus
14 Aprile 2018 17:35 —

Turno importantissimo, quasi fondamentale di Serie A per il Napoli, di scena a Milano contro i rossoneri alle 15, tre ore prima della Juventus impegnata contro la Sampdoria. E’, forse, l’ultimo grande ostacolo prima dello scontro diretto per i partenopei – la sfida con l’Udinese nel turno infrasettimanale è oggettivamente più fattibile – e conquistare i tre punti darebbe ulteriore morale alla banda di Maurizio Sarri. Il morale è alto a Castelvolturno e dintorni, complice il successo tutto cuore arrivato nella sfida del San Paolo contro il Chievo, rimontato in quattro minuti ed in pieno recupero. Una gioia che ha regalato una buona dose di benzina extra al gruppo azzurro, tornato a credere prepotentemente al sogno chiamato scudetto. Il tempo degli alibi, però, è finito, così come quello dei punti presi, con i jolly già spesi tutti, alcuni anche in malo modo. Ecco perché contro il Milan esiste un solo risultato per non chiudere anzi tempo – a favore della Juve - la pratica relativa al titolo, con annessi rimpianti. I rossoneri, dal canto loro, sperano ancora nel quarto posto, distante otto lunghezze, e non possono più sbagliare, proprio come gli azzurri. Insomma è una gara decisiva per entrambe e qualcuno al 90’ piangerà di certo per il risultato. Il Napoli sarà sostenuto da un San Siro partenopeo per una buona fetta, perché sono almeno 8.000 i tifosi del “ciuccio” attesi da ogni parte d’Italia e d’Europa. Milan-Napoli, poi, rievoca sempre sfide stellari, tra gli azzurri guidati da Maradona e dalla Ma.Gi.Ca. ed i rossoneri degli olandesi.

Capitolo formazioni. Il Napoli dovrà fare a meno del solo Mario Rui squalificato; impossibile ipotizzare un utilizzo di Milic, è più realistico immaginare come Hysaj traslocherà a sinistra per far posto a Maggio sulla fascia destra. Rientrano, però, Albiol e Jorginho dopo la squalifica. Scalpita Milik, ma il tridente dei “piccoli” dovrebbe essere confermato nonostante la scarsa vena realizzativa dei tre là davanti mostrata nelle ultime gare. Anche Gattuso ha i suoi problemi; difesa da inventare con Romagnoli infortunato e Bonucci squalificato; ai loro posti Zapata e Musacchio a formare una coppia inedita. In attacco André Silva pare abbia vinto il ballottaggio con Cutrone e Kalinic ed agirà dal 1’; Suso e Calhanoglu ai suoi lati.

Probabili formazioni

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, André Silva, Calhanoglu.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Giovanni Spinazzola

14 Aprile 2018 17:35 - Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2018 17:35
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi