24 Febbraio 2019 - Aggiornato alle 05:12
SPORT
Milan-Napoli: Le pagelle di Giovanni Spinazzola
26 Gennaio 2019 23:22 —

Ospina 7: un gatto. Decisivo in almeno due occasioni, l’ultima su Musacchio con un ginocchio malconcio tra l’altro. Regala sicurezza all’intera difesa. 
Malcuit 6,5: sempre meglio. Il francese ha ormai superato Hysaj nelle gerarchie “ancelottiane” e sta dimostrando di valere la maglia da titolare. Grande spinta sulla corsia destra in fase offensiva, attenzione e chiusure ottime in difesa. 
Albiol 6: in un paio di occasioni s’è fatto trovare impreparato con qualche chiusura border line, come quella su Piatek che gli costa il giallo. 
Koulibaly 6,5: torna dal 1’ in campionato un mese dopo e sempre a San Siro. Gara di spessore, interventi fondamentali, straordinario su Piatek nel finale. Indispensabile. 
Mario Rui 6: sulla corsia sinistra evidenzia ancora qualche amnesia che potrebbe costare cara.  Il lusitano anche in fase offensiva non riesce ad essere pungente. 
(dal 72’ Ghoulam 6: entra e regala velocità alla corsia mancina). 
Callejon 6: aiuta Malcuit in fase difensiva ma lo spagnolo torna abulico in fase offensiva; ha un paio di occasioni che non riesce a sfruttare. 
Fabian Ruiz 6: stavolta incide meno rispetto alla gara contro la Lazio. Non riesce ad imporsi sui fisici avversari e si nota poco in fase offensiva e nella distribuzione del gioco. Viene espulso senza motivo, perché non tocca assolutamente la palla con il braccio. 
Zielinski 6,5: almeno ci prova. Il polacco prova a fungere da raccordo e, soprattutto, calcia in porta da ogni posizione senza, però, fortuna. Dovrebbe essere un po’ più continuo. 
Insigne 5,5: inizia quarto di sinistra come gli capitava nell’Under 21 con compiti difensivi come con Sarri. Torna dopo la squalifica ma gioca una gara anonima. 
(Dall’88’ Ounas s.v.)
Mertens 5,5: seconda punta attorno a Milik, ha un paio di occasioni ma non le sfrutta. Appare abulico, non riesce ad essere decisivo. 
(dall’80’ Verdi s.v.)
Milik 6,5: Gioca spesso di sponda, provando ad aprire i varchi per i compagni. Il polacco ha anche un paio di occasioni nitide ma non riesce a sfruttarle davanti a Donnarumma. 

26 Gennaio 2019 23:22 - Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2019 23:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi