05 Dicembre 2021 - Aggiornato alle 18:01
SPORT
Mondiali: "Passa la Svizzera" di Giovanni Spinazzola
16 Novembre 2021 09:14 —

Stavolta nemmeno Di Lorenzo ed Insigne sono bastati all’Italia per centrare la qualificazione al mondiale. Se il terzino aveva tolto le castagne dal fuoco, regalando una minima speranza venerdì con il gol alla Svizzera, stasera non ha potuto davvero nulla. E lo stesso capitano del Napoli, nell’inedito ruolo di prima punta, non ha certo inciso. D’altronde è un ruolo che non gli si addice proprio e, quando spostato sulla corsia mancina, la sua preferita, ha provato ad incidere ma con scarsi risultati. Ha pesato sicuramente un attacco mediocre, evanescente, semplicemente scarso. Solo sfiorato il gol, con un tiro peraltro senza grandi pretese, debole tra le braccia del portiere nordirlandese. E, forse, l’unica notizia positiva per il Napoli sono i 20’ risparmiati per una sostituzione anzitempo che francamente nemmeno risulta concepibile, considerato come sia entrato in campo Bernardeschi. Se i nazionali italiani masticano amaro, però, Spalletti si gode lo stato di forma eccellente di Anguissa ed Osimhen, entrambi in rete, di Rrahmani – anche lui in gol – e soprattutto di Elmas, capace di caricarsi sulle spalle la Macedonia e portarla ai play off con una doppietta stellare e la seconda rete personale da fenomeno vero. Da domani inizieranno a tornare alla spicciolata a Castel Volturno e le nazionali saranno soltanto un ricordo quasi lontano. Domenica, infatti, c’è l’Inter e la concentrazione dev’essere lì. 

16 Novembre 2021 09:14 - Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2021 09:14
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi