19 Luglio 2019 - Aggiornato alle 14:57
SPORT
Napoli-Arsenal: Le pagelle di Giovanni Spinazzola
18 Aprile 2019 23:28 —

Meret 5,5: la straordinaria parata in avvio di ripresa su Aubameyang non gli vale la sufficienza perché è responsabile unico del gol incassato. Parte troppo in anticipo e viene beffato. Errore grossolano. Tanti, poi, i rinvii sbagliati. 
Maksimovic 6: terzino destro come nelle notti di Champions League, il serbo – ovviamente – spinge poco perché non è nelle sue corde ma tiene botta in copertura.
(dal 46’ Mertens 5,5: troppo fumoso; non regala la scarica elettrica giusta).  
Chiriches 6,5: alla sua seconda gara da titolare consecutiva dopo l’infortunio, il rumeno è padrone della retroguardia; nessuna sbavatura ed un piede davvero educato. 
Koulibaly 6,5: l’ultimo ad arrendersi, come farebbe un vero leader. In difesa alza un muro, in attacco si rivela un assistman magnifico e chiude pure centravanti. 
Ghoulam 6: in lenta ripresa dopo l’infortunio. Corre su e giù per la fascia ma i cross non sono sempre precisi. 
(dal 75’ Mario Rui s.v.)
Callejon 5,5: parte esterno di destra poi, nella ripresa, agisce da terzino di spinta. Lo spagnolo si sacrifica a tutto campo ma anche sul piede la palla del possibile 1-0 che spreca calciando addosso a Cech. 
Allan 6: sembra essere tornato il mastino dei primi mesi di campionato. Lotta come un leone, corre e pressa ogni avversario. Per eccesso di generosità, si lancia anche palla al piede all’arrembaggio anche se non nelle sue corde. 
Zielinski 5: troppo discontinuo; il polacco, stasera, è decisamente in giornata no e non gli riesce nulla di buono. Apatico, fin troppo ed al Napoli sarebbe servito decisamente altro. 
Fabian Ruiz 5: esterno di sinistra nel centrocampo a quattro, inizia benissimo con una gran giocata poi, con il passare dei minuti, si affloscia fino ad inanellare una serie di errori, al tiro e nell’ultimo passaggio. 
Insigne 5,5: è il capitano, da lui ci si aspetta sempre la giocata risolutiva ma questa non arriva. Prova a fare qualcosa, ci mette impegno e sacrificio andando anche in copertura; fischi forse ingenerosi alla sua uscita anche se arrivati dopo un errore grossolano davanti a Cech. 
(Dal 60’ Younes 5,5: entra a risultato compromesso e può fare poco). 
Milik 5: un gol annullato per fuorigioco dubbio, due occasioni nitide sprecate e tante conclusioni lontane dallo specchio della porta. Il polacco deve fare a sportellate con la difesa inglese e ne esce sconfitto, Mai un guizzo. 

18 Aprile 2019 23:28 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2019 23:28
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi