14 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 09:04
SPORT
NAPOLI-ATALANTA: 3-1. Fantagol di Zielinski, poi Mertens e Rog. Tutti gli occhi e le telecamere su Pepe Reina che entra ed esce dal San Paolo tra gli applausi
27 Agosto 2017 22:42 —

Il Napoli batte 3-1 l'Atalanta di Gasperini al San Paolo. Gli azzurri soffrono nel primo tempo e vanno sotto di un gol ma poi vengono fuori con carattere.Zielinski con un fantagol, Mertens e Rog, ribaltano il risultato e battono quella che l'anno scorso è stata la bestia nera del Napoli. A fine gara un emozionatissimo Reina va a salutare i tifosi ed esce dal San Paolo tra gli applausi. E c'è chi cerca di scrutare il volto dello spagnolo per capire se siano saluti di commiato ovvero se questa sia stata l'ultima volta di Reina con la maglia azzurra o se continuerà ad indossarla in questo campionato. Per una risposta bisognerà attendere le prossime ore. La partita: Nel primo tempo il Napoli soffre l'Atalanta e non riesce ad esprimere al meglio il suo solito gioco. Al 15' gli uomini di Gasperini, che giocano meglio degli azzurri, passano addirittura in vantaggio con un colpo di testa su calcio d'angolo di Cristante. E per tutto il primo tempo la musica non cambia. E a Fuorigrotta aleggiano gli spettri del passato. Del resto l'Atalanta l'anno scorso ha fatto perdere lo scudetto agli azzurri prendendosi sei punti in due partite e la Juve ha vinto il campionato con cinque punti in più. Nel secondo tempo esce Hamsik, questa sera non in forma smagliante, ed entra Allan. Il Napoli cambia volto e si sblocca con una prodezza fantastica di Zileinski. E' il pareggio. Il clima si rasserena e la squadra viene fuori. Cinque minuti dopo, al 16°, Allan mette un pallone in area per Insigne che lo passa a Mertens che batte a rete. Infine al 41°, al termine di un contropiede micidiale, ci pensa Rog a battere Berisha. E' la rivincita di Sarri su Gasperini e la fine di un incubo chiamato Atalanta.

27 Agosto 2017 22:42 - Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2017 22:42
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi