06 Febbraio 2023 - Aggiornato alle 17:32
SPORT

Napoli-Cremonese: "Un appuntamento da non snobbare" di Giovanni Spinazzola

17 Gennaio 2023 08:50 —

La manita rifilata alla Juventus è ancora viva negli occhi e nelle menti di tutti i tifosi azzurri ma il Napoli scende nuovamente in campo stasera, con il suo debutto ufficiale in questa edizione della Coppa Italia. Un appuntamento da non snobbare affatto, perché mai come stavolta gli azzurri possono puntare a trionfare in ogni obiettivo possibile. E così la manifestazione nazionale diventa un’occasione per chi ha giocato meno fin qui di mettersi in mostra ma anche di poter regalare un’altra notte magica ai supporters che, sfidando il maltempo, riempiranno il Maradona. Una sfida soft, almeno sulla carta, quella che aspetta gli azzurri; a Napoli, infatti, arriva la Cremonese fanalino di coda del campionato, unica a non aver mai vinto in stagione ma anche reduce dal cambio di allenatore. La squadra da Alvini è passata nelle mani di Ballardini ed è più che lecito aspettarsi una reazione, magari proprio stasera in Coppa. Il Napoli, però, può davvero puntare all’accoppiata scudetto-Coppa Italia facendo leva sulla fame di alcuni calciatori che nel girone di ritorno potranno essere chiamati in causa a dare il loro contributo. Spalletti, peraltro, ha vietato ai suoi cali di concentrazione, chiedendo il massimo impegno proprio per poter superare il turno. 

La gara, con il calcio d’inizio alle 21, sarà visibile in chiaro su Canale 5 ma anche in streaming su Mediaset Infinity. Sarà un match storico perché il primo in Coppa arbitrato da una terna arbitrale tutta al femminile; dirigerà l’ncontro Maria Sole Ferrieri Caputi, un vero talento, già protagonista in Serie A, coadiuvata da Tiziani Trasciatti e Francesca Di Monte. IV uomo Di Bello, al Var Marini, all’Avar Muto.

In casa azzurra il turn over sarà ampio; in campo con il 4-3-3 (o 4-2-3-1 con l’avanzamento sulla trequarti di Ndombélé) possibili gli esordi dal 1’ in maglia azzurra di Sirigu e Bereszynski in difesa; Olivera sull’out mancino con Ostigard e Juan Jesus al centro. In mediana Gaetano e Demme con l’ex Tottenham mentre in attacco Simeone sarà il terminale offensivo con Raspadori ed Elmas.

In casa Cremonese, invece, possibile il 3-4-1-2 con Buonaiuto alle spalle di Afena-Gyan e Ciofani. Sernicola e Quagliata esterni a tutta fascia con Pickel e Castegnetti al centro. In difesa, davanti a Carnesecchi, agiranno Hendry, Aiwu e Bianchetti. 
Probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Sirigu; Bereszynski, Ostigard, J. Jesus, Olivera; Gaetano, Ndombele, Demme; Elmas, Simeone, Raspadori. Allenatore: Spalletti

Cremonese (3-4-1-2): Carnesecchi; Hendry, Aiwu, Bianchetti; Sernicola, Pickel, Castagnetti, Quagliata; Buonaiuto; Afena-Gyan, Ciofani. Allenatore: Ballardini

17 Gennaio 2023 08:50 - Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2023 08:50
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi