20 Novembre 2018 - Aggiornato alle 16:59
SPORT
Napoli-Empoli: Parla Ancelotti
01 Novembre 2018 19:40 —

È vigilia di campionato per il Napoli, in campo nell’anticipo del venerdì causa Champions League. Il tecnico degli azzurri Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia. 
"Questo Napoli mi dà tante emozioni, siamo in un buon momento fisico e mentale e domani mi aspetto una partita importante da parte dei ragazzi". 
Vi pesa l'etichetta di antiJuve?
"No, noi sappiamo di avere le nostre responsabilità legati a questa città e questo Club che hanno grandi ambizioni. Non ci pesa e non ci spaventa il nostro ruolo di lottare per il vertice. Il nostro obiettivo è chiaro: fare tutto il possibile per competere con la Juventus. Loro sono favoriti, ma ci sono anche altre squadre che si avvicinano come Inter e Milan. Il campionato è lungo".
Che bilancio può tracciare del suo Napoli dopo 2 mesi?
"Io credo che un vero bilancio si possa fare dopo il girone di andata quando tutte le squadre si saranno confrontate. Credo che sinora il nostro calendario è stato abbastanza tosto, ma sono pienamente soddisfatto della squadra. Questo è un gruppo che mi conferisce tanta fiducia e che mi emoziona. Io credo che la vera forza di questa rosa non l'abbia capita ancora nessuno. Forse neppure io conosco ancora a pieno le potenzialità che abbiamo".
Prima l'Empoli e poi il PSG.
"Noi pensiamo solo all'Empoli, perché è una partita che può darci l'entusiasmo giusto per poi affrontare la Champions. Al PSG non ci pensiamo, anzi domani mi aspetto un Napoli che possa giocare ancora con maggiore intensità".
Ci sarà turnover?
"Penso di sì, qualche cambio ci sarà. Ma in generale la squadra è in una fase crescente, ho buonissime sensazioni ed ho tante certezze. Ovviamente le insidie sono dietro l'angolo, perciò bisognerà che in campo vadano giocatori freschi e al pieno delle proprie energie. Sinora credo che siamo stati penalizzati oltre i nostri demeriti nella fase difensiva. Dopo i gol subìti nelle prime giornate, poi le cose sono andate meglio. Siamo maggiormente compatti e difendiamo più alti. Quello che adesso dobbiamo migliorare è l'efficacia della finalizzazione in attacco".
Fabian Ruiz ha rapito la scena alla luce delle ultime splendide prestazioni.
"Fabian è giovane, ha talento e carattere. Può giocare in varie zone del campo ma deve farlo con serenità perché ha grandissime potenzialità".
Qual è il suo desiderio qui a Napoli?
"Diciamo che un primo desiderio l'ho già coronato perché alleno un gruppo forte, sono in una Società ambiziosa e attorno abbiamo una tifoseria unica. Queste sono tutte componenti che alla lunga possono aiutare a vincere".
"Il mio compito e il mio desiderio successivo è quello di dare continuità a questa squadra che sa esprimere davvero tante emozioni. L'esperienza mi dice che è la continuità il segreto del successo".
Il tecnico ha poi diramato l’elenco dei convocati al termine dell’allenamento mattutino, svolto con il gruppo per la prima volta anche da Younes. Ecco la lista. 
Ospina, Karnezis, D'Andrea, Albiol, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam, Malcuit, Mario Rui, Hysaj, Fabian Ruiz, Rog, Allan, Diawara, Hamsik, Zielinski, Mertens, Callejon, Milik, Insigne, Ounas

Giovanni Spinazzola 

01 Novembre 2018 19:40 - Ultimo aggiornamento: 01 Novembre 2018 19:40
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi