12 Luglio 2020 - Aggiornato alle 09:29
SPORT
Napoli-Fiorentina: 0-2. Gattuso, “chiedere scusa ai tifosi e alla città che hanno dovuto assistere a una prestazione imbarazzante"
19 Gennaio 2020 00:09 —

Gennaro Gattuso, tecnico del Napoli, è visibilmente amareggiato e contrariato dopo la sconfitta incassata per mano della Fiorentina. “Oggi bisogna innanzitutto chiedere scusa ai tifosi e alla città, che hanno dovuto assistere a una prestazione imbarazzante. Nelle altre partite in cui abbiamo perso, almeno c’era stata la prestazione. Noi siamo dei privilegiati, giochiamo a calcio, non c’è bisogno di cercare alibi. Il primo responsabile di questa situazione sono io. Non sembriamo una squadra, così non si può continuare. Abbiamo toccato il fondo e dobbiamo capire a cosa andiamo incontro. Mi dispiace perché durante la settimana vedo una squadra viva, poi la domenica siamo una squadra piatta, che non fa nulla. Oggi a livello di manovra non ha funzionato nulla e dobbiamo metterci la faccia. Sono rimasto deluso, ma il primo responsabile è l’allenatore. Siamo senz’anima, pensavamo di esserne usciti e invece siamo ancora malati. Di Lorenzo l’ho messo centrale per non cambiare tre ruoli, visto che ha sempre giocato centrale nelle ultime partite. Spesso proviamo a far giocare Insigne e Callejon vicino a Milik, per non lasciarlo troppo solo. Ci sono da rivedere parecchie cose nei prossimi giorni. Bisogna stare insieme e ascoltare anche i giocatori su come uscire da questo periodo, perché non funziona nulla. Siamo tornati alla stessa prestazione fatta col Parma, anzi peggio”.

Giovanni Spinazzola

19 Gennaio 2020 00:09 - Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2020 00:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi