26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 00:25
SPORT
Napoli-Fiorentina: "Il sogno continua" di Giovanni Spinazzola
09 Aprile 2022 21:14 —

Un nuovo capitolo aspetta il Napoli, una nuova sfida sulla strada che porta gli azzurri al sogno innominabile. La squadra di Spalletti domani torna in campo, stavolta al Maradona, ed ospita la Fiorentina in un impianto sold out, con oltre 55mila spettatori, segnale evidente di come la passione dei tifosi sia davvero oltre ogni confine. La gente ci crede, si è appassionata domenica dopo domenica alla squadra azzurra, merito soprattutto delle gesta in campo di Mertens e compagni ed ora sono pronti a sognare, a diventare il 12mo uomo in campo per spingere i suoi beniamini. Una forza, quella del Maradona, definita fondamentale dal tecnico, ancora una volta chiarissimo in conferenza stampa su cosa vuole dai suoi domani. Ci sarà da lottare, su ogni pallone, anche per esorcizzare la maglia viola. Quattro anni fa la formazione toscana spezzò il sogno tricolore del Napoli di Sarri, in questa stagione la formazione allenata da Italiano è stata l’unica a rifilare 5 reti agli azzurri, seppur in Coppa Italia ed ai supplementari. Riscatto, quindi, è la parola d’ordine, così come calma; guai farsi assalire dalla frenesia e dal nervosismo, parole da bandire nel vocabolario partenopeo in questo finale di stagione. La Fiorentina e la Roma al Maradona in otto giorni; crocevia fondamentale per gli azzurri anche per tastare la vera forza della squadra in questo rush finale con le milanesi. Il Napoli secondo non può sbagliare; in svantaggio negli scontri diretti con l’Inter, con il Milan varrebbe la differenza reti in caso di arrivo a pari punti. Una situazione che impone agli azzurri di non fallire un colpo, proprio come fosse un cecchino, a cominciare da domani. E Spalletti, per la sfida, recupera Osimhen, titolare annunciato, ma anche Rrahmani, che sarà valutato domani dopo l’attacco influenzale che l’ha colpito. 

La gara sarà diretta dall’arbitro Mariani di Aprilia. Assistenti: Paganessi-Tolfo. IV Uomo: Gariglio. VAR: Banti-Valeriani. In programma alle 15 sarà possibile vederla su Dazn via streaming attraverso smart tv, pc, tablet, cellulari ma anche dispositivi come Amazon Fire Stick e consolle di videogiochi, come Play Station 4 (o superiori) ed Xbox. 

Spalletti deve rinunciare ad Anguissa squalificato; al suo posto Fabian Ruiz che torna titolare dopo aver riposato inizialmente domenica scorsa. Lobotka e Zielinski completano la mediana del 4-3-3; in difesa, davanti ad Ospina, Rrahmani – se arruolabile – e Koulibaly al centro con Zanoli e Mario Rui terzini. In attacco Politano ed Insigne ai lati di Osimhen. 

Italiano ha Torreira squalificato, Cabral il terminale offensivo con Nico Gonzalez e Sottil ai lati. In mediana Castrovilli, Amrabat e Duncan mentre la difesa sarà composta da Milenkovic ed Igor al centro con Venuti e Biraghi terzini davanti a Terracciano. 

Probabili formazioni 

Probabile formazione Napoli (4-3-3): Ospina; Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Insigne.

Probabile formazione Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli, Amrabat, Duncan; Gonzalez, Cabral, Sottil.

 

09 Aprile 2022 21:14 - Ultimo aggiornamento: 09 Aprile 2022 21:14
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi