28 Luglio 2021 - Aggiornato alle 11:51
SPORT
Napoli-Inter: 1-1. "Chance persa" di Giovanni Spinazzola
18 Aprile 2021 23:35 —

Il Napoli ferma la corsa dell’Inter e conquista un punto contro i nerazzurri. È, però, un pareggio che non può certo soddisfare i partenopei, a caccia del quarto posto. L’Atalanta non sbaglia un colpo al pari del Milan e fare la corsa sulla Juve per la zona Champions League non è certo la migliore delle situazioni possibili. Una gara che il Napoli avrebbe potuto vincere, andata in scena proprio come nelle previsioni della vigilia, con la squadra di Conte a chiudersi in difesa modello autobus parcheggiato (ma, forse, era un intero garage) visti gli otto calciatori dietro la linea del pallone ed una mancanza di spazi che ha ingolfato la manovra. Ne hanno patito maggiormente Zielinski ed Insigne, i calciatori che non hanno incantato, anzi. Il polacco ed il capitano non sono riusciti ad incidere come avrebbero dovuto e l’azione offensiva della squadra di Gattuso ha perso in velocità ed imprevedibilità. Qualche metro più indietro, invece, Fabian Ruiz ha dominato la mediana, con un gioco semplice e pulito, con Demme al fianco a correre a perdifiato e randellare quando necessario. Ma è la difesa che ha tenuto alla grandissima; sia Koulibaly che Manolas si sono dimostrati impeccabili, entrambi promossi a pieni voti, al pari di Mario Rui e Di Lorenzo per una prova davvero positiva di tutto il pacchetto arretrato. Una gara positiva, quindi, ma perché non è arrivato il successo? Son mancati, come dicevamo, i giocatori chiave ma sono emerse anche le difficoltà di Osimhen, incapace di scatenarsi negli spazi perché semplicemente non ve n’erano. E così il nigeriano ha provato a rendersi utile come centroboa, difendendo il pallone provando a creare situazioni interessanti per i compagni. Ringhio ha puntato sulla miglior formazione possibile ed alla squadra si può rimproverare solo il baricentro troppo basso nella ripresa che ha regalato maggiore vigoria all’Inter. Certo, contro i nerazzurri un punto può essere messo in conto, considerato come avessero solo vinto nel girone di ritorno, ma giovedì contro la Lazio sarà una battaglia dove non sarà ammesso altro risultato all’infuori della vittoria. È l’ultimo mese di campionato, siamo entrati nel rush finale ed ogni minuto di ogni gara è prezioso.

18 Aprile 2021 23:35 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2021 23:35
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi