22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 19:41
SPORT
NAPOLI-INTER: E' Handanovic show e finisce a reti inviolate. Sarri, "siamo stati fermati dal portiere più forte al mondo"
22 Ottobre 2017 10:53 —

E' finita a reti inviolate la partita del San Paolo. Spalletti recrimina che forse la sua Inter poteva e doveva fare qualcosa di più. Ma dagli studi di Sky gli hanno replicato che il Napoli è stato nettamente superiore. Ed è vero. partita quasi a senso unico, salvo alcuni sporadici attacchi alla porta di Reina, ma la verità è che gli azzurri hanno trovato ieri sera sul loro cammino, come lo ha definito Sarri, il portiere più forte del mondo. Ed è stato solo grazie allo show di Handanovic, appunto, che i nerazzurri ieri sera sono usciti dal San paolo imbattuti. E' stata  una bella partita che gli uomini di Sarri hanno giocato per vincere fino alla fine con coraggio, generosità e autorevolezza. Comunque, i numeri ci dicono che il pareggio del San Paolo è il ventunesimo risultato utile per gli azzurri dalla scorsa stagione ad oggi frutto di 18 vittorie e 3 pareggi. L'allenatore azzurro non risponde direttamente a Spalletti ma dai microfoni di Sky analizza la partita evidenziando che la sua squadra ha comandato il gioco quasi sempre mettendo sotto l'Inter seppur non riuscendo a concretizzare la supremazia in campo. E' comunque un Sarri soddisfatto quello apparso a fine gara per l'atteggiamento messo in campo dai suoi uomini. "Riuscire a tenere una grande squadra quale è l'Inter quasi sempre sotto pressione è significativo rispetto alla nostra prestazione. Abbiamo trovato di fronte un avversario solido che ha in Handanovic un fuoriclasse tra i portieri di caratura mondiale. Le ha prese tutte e questo la dice lunga sull'andamento della gara. Fare il 75 per cento di superiorità di gioco è un aspetto importante ma chiaramente resta un po' di perplessità se poi non si riesce a segnare. Ma ci sta nel computo di un campionato e di una sfida ad alto livello contro una squadra che ha una rosa di altissimo valore. Ritengo che l'Inter abbia un gruppo che può lottare per lo scudetto e saranno al vertice fino alla fine".  E ora si ricomincia subito. Difatti, mercoledì 25 si va a Marassi per Genoa-Napoli e subito dopo il 29 alle 15 al San Paolo con il Sassuolo.

Antonio Pianelli 

22 Ottobre 2017 10:53 - Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2017 10:53
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi