27 Luglio 2021 - Aggiornato alle 11:09
SPORT
Napoli-Inter: "Una notte che vale un campionato" di Giovanni Spinazzola
17 Aprile 2021 22:27 —

È la notte che può valere – se non tutto – decisamente molto soprattutto per i partenopei. Il Napoli ospita l’Inter in un super big match, già conscio del risultato della Juve contro l’Atalanta. La possibilità concreta di poter recuperare tre punti su una delle due contendenti, due su entrambe in caso di pareggio è fin troppo ghiotta per non essere sfruttata al meglio. Al Maradona arrivano i Campioni d’Italia in pectore, una squadra capace di vincere solo in tutto il girone di ritorno, una formazione che fa del 3-5-2 ed il massimo risultato con il minimo sforzo il suo cavallo di battaglia. Antonio Conte, d’altronde, è così; non bada al gioco, difesa e contropiede con palla a Lukaku. Ecco, fermare il belga sarà il compito principale di Koulibaly, apparso smagliante nelle ultime settimane, sperando che il Ramadan non lo condizioni troppo. La difesa dovrà essere impeccabile, non concedere nemmeno un centimetro e soprattutto mostrare la massima attenzione in difesa, per poi sfruttare ogni azione offensiva, mostrando un po’ di cinismo, mancato nelle ultime uscite.

Il Napoli, se al 100% e con la rosa al completo, può giocarsela alla pari con chiunque; domani è quindi un test davvero molto probante per gli azzurri, seppur privi di Ospina infortunato e Lozano squalificato, oltre a Ghoulam. Di fronte la miglior squadra d’Italia – classifica alla mano – e sarà anche l’occasione per riscattare la sconfitta dell’andata, arrivata in maniera incredibile e con l’arbitro protagonista (impossibile dimenticare). Ed i tifosi si aspettano neutralità pur temendo Mazzoleni al Var, un arbitro che non rievoca mai ricordi positivi. L’incontro sarà diretto da Doveri di Roma. Assistenti Costanzo-Ranghetti. IV Uomo: Marini. VAR: Mazzoleni-Paganessi.

Ringhio sembra aver sciolto i suoi unici due dubbi nel 4-2-3-1; Hysaj ed Osimhen pare abbiano vinto il ballottaggio con Mario Rui e Mertens. In difesa, davanti a Meret, spazio per Manolas e Koulibaly con Di Lorenzo a destra. Intoccabili Demme e Fabian Ruiz in mediana, dietro la punta agiranno Politano, Zielinski ed Insigne.

In casa nerazzurra, invece, classico 3-5-2 con Skriniar, De Vrik e Bastoni in difesa davanti ad Handanovic; Hakimi e Darmian esterni a tutta fascia con Barella, Brozovic ed Eriksen in mediana. In attacco la Lu-La, Lukaku e Lautaro Martinez.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Darmian; Lukaku, Lautaro Martinez.

17 Aprile 2021 22:27 - Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2021 22:27
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi