15 Agosto 2022 - Aggiornato alle 20:36
SPORT
Napoli-Leicester: 3-2. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
09 Dicembre 2021 21:26 —

Meret 6,5: sui gol non può nulla ma il numero 1 è sempre sicuro, sia in presa bassa che in quella alta. Bene anche nelle uscite.

Di Lorenzo 6: è un cyborg; le gioca praticamente tutte ed anche stavolta risponde presente. Bene in fase offensiva, meno in quella di copertura, con qualche errore di troppo, anche di impostazione e palleggio.

Rrahmani 7: innesca un belo duello con Vardy ma l’ex Verona non è per nulla intimorito e lo tiene a bada.

Juan Jesus 7: un’altra partita sontuosa dell’ex Inter e Roma. Un vero leader difensivo, inappuntabile e sempre preciso e puntuale.

Mario Rui 7,5: una gara pressocché perfetta. Il terzino lusitano è decisivo in copertura, addirittura salva sulla linea un gol fatto e spinge senza soluzione di continuità in attacco. Devastante.

Demme 5,5: davanti alla difesa dal 1’, l’ex Lipsia dimostra di non essere ancora in forma. Va in sofferenza, non è lesto in copertura sul secondo gol del Leicester ed appare sempre in difficoltà.

(Dal 78’ Manolas s.v.).

Zielinski 6,5: gioca a tutto campo; difende ed attacca, parte dalla sua metà campo a spingersi in avanti ma anche lui commette qualche errore di troppo.

Lozano 6: non una partita memorabile per il messicano; dalla sua parte Barnes affonda e lui non riesce a tenerlo a bada. In attacco punge poco, forse anche per il campo pesante. Esce infortunato, con un dente e rotto e, forse, anche il naso.

(Dal 45’ Malcuit 6,5: entra e gioca esterno di centrocampo offrendo un’altra prestazione solida e di grande quantità. Schmeichel, miracolosamente, gli nega la gioia del gol. Spalletti ha rigenerato anche lui).

Ounas 7,5: devastante. Quando parte palla al piede è semplicemente immarcabile, devastante. Un gran gol ad aprire la gara con un mancino chirurgico, la doppietta negata da una paratona di Schmeichel. Il suo ritorno in campo è fondamentale.

(Dal 63’ Mertens 6: entra a lottare su un terreno molto pesante. Prova a farsi vedere, con alterne fortune).

Elmas 7,5: una doppietta che vale la qualificazione. Al posto giusto nel momento giusto, il macedone con la doppietta cancella anche qualche disattenzione difensiva di troppo.

Petagna 7,5: una gara sontuosa. L’assist per il gol di Elmas, poi tanta legna; combatte contro tutta la difesa inglese e si esalta quasi. Nel finale, grande sacrificio, con una protezione del pallone che manda in estasi il Maradona.

09 Dicembre 2021 21:26 - Ultimo aggiornamento: 09 Dicembre 2021 21:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi