28 Novembre 2020 - Aggiornato alle 00:39
SPORT
Napoli-Milan: "Super match con Zlatan Ibrahimovic e Ciro Mertens" di Giovanni Spinazzola
21 Novembre 2020 20:34 —

Ottava di giornata di Serie A con un super big match, quello del San Paolo tra il Napoli ed il Milan. È una gara che, inevitabilmente, manda alla memoria le grandi sfide tra gli azzurri guidati da Diego ed i rossoneri degli olandesi, gare che valevano gli scudetti ed il primato italiano. E quei fasti sembrano tornati decisamente d’attualità in un campionato che più pazzo non si può. Il Milan guidato in panchina da Stefano Pioli ma, soprattutto, in campo da Zlatan Ibrahimovic, è la capolista di questa stagione ancora imbattuta; il Napoli è terzo a tre punti dai rossoneri (partenopei con un punto di penalizzazione e la sconfitta a tavolino indegna per la gara non disputata contro la Juve, ndr). Numeri, questi, che autorizzano a sognare due tifoserie, due popoli, anche perché – insieme al Sassuolo – campani e meneghini sono gli unici ad esprimere un gran calcio, sicuramente di alta qualità. E dunque se è ancora presto per definire la gara una sfida scudetto, di certo assume tutti i crismi del super big match, quello in grado di tenere incollati davanti alla tv milioni di spettatori di mezzo mondo. Il San Paolo, purtroppo, sarà desolatamente vuoto per la pandemia ed è l’unica cattiva notizia in una sfida che si preannuncia spettacolare. Di sicuro sarà d’impatto per Gennaro Gattuso, il condottiero azzurro e leader rossonero per oltre una decade; gara sempre emozionante per il calabrese che domani avrà un solo obiettivo. Vincere ed agganciare il Milan, peraltro imbattuto da 19 gare in Serie A. Dirigerà l’incontro Valeri di Roma. Assistenti Giallatini-Colarossi. IV: Doveri. VAR: Irrati-Paganessi.

Gattuso dovrà fare a meno di Hysaj e Rrhamani positivi al Covid (il kosovaro si è pure infortunato in nazionale) e, soprattutto, di Osimhen, ko con la sua Nigeria. È di fatto emergenza, anche perché Bakayoko è in dubbio (influenza in settimana). Ballottaggio tra Ospina – non al meglio dopo le botte in nazionale – e Meret così come c’è dubbio sul modulo. Dipenderà tutto da Elmas che potrebbe basculare tra la metà campo ed il ruolo di trequartista dietro Mertens, che ritornerà all’antico. Lozano è in vantaggio su Politano a destra, insigne intoccabile a sinistra così come Fabian Ruiz in mediana. In difesa Di Lorenzo e Mario Rui obbligati sulle fasce, con Koulibaly e Manolas al centro.

Pioli – positivo al Covid al pari del vice, con Bonera in panchina – ha invece recuperato Rebic e lo schiera dal 1’ nella batteria dei trequartisti alle spalle di Ibrahimovic; Calhanoglu e Saelemaekers a completare il trio, visto anche il forfait di Rafael Leao. In mediana Kessié e Bennacer, mentre in difesa Kjaer e Romagnoli al centro con Calabria e Theo Hernandez terzini davanti a Donnarumma.  

Probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian, Bakayoko, Elmas; Lozano, Mertens, Insigne. All. Gattuso

Milan (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli (in panchina Bonera)

21 Novembre 2020 20:34 - Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2020 20:34
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi