27 Febbraio 2021 - Aggiornato alle 04:01
SPORT
Napoli-Parma: " Uno snodo cruciale" di Giovanni Spinazzola
30 Gennaio 2021 21:08 —

Il Napoli inizia il girone di ritorno con i buoni propositi di chi vuole mettersi alle spalle tutte le critiche fin qui subite. La squadra partenopea è reduce dal successo contro lo Spezia in Coppa Italia ed ha all’orizzonte la semifinale d’andata contro l’Atalanta; prima, però, c’è il Parma in campionato. Uno snodo cruciale, fondamentale per tastare la crescita della squadra, soprattutto per quanto riguarda le ambizioni scudetto o, comunque, quelle di disputare un campionato da vertice. I Ducali hanno appena cambiato allenatore, è tornato D’Aversa e sono a caccia di punti salvezza dopo la prima porzione di campionato da dimenticare; sarà, quindi, una sfida ancora più difficile, considerate anche le caratteristiche degli emiliani, con calciatori veloci che potrebbero mettere in difficoltà gli azzurri. Servirà, quindi, la massima concentrazione in tutti i 90’, non come accaduto giovedì scorso; chiudere la partita quando possibile e limitare al minimo i rischi dev’essere l’imperativo, anche per poter dare continuità al lavoro fin qui svolto in maniera egregia da Gattuso (checché ne dica qualcuno, ndr). “Noi siamo dalla parte del mister” ha detto oggi Kalidou Koulibaly, uno dei leader della squadra, alla radio ufficiale, affermando anche come il gruppo sia consapevole di dover migliorare nell’aspetto di gestione dell’incontro e dal punto di vista difensivo. È, questo, già un buon punto di partenza, ma ci si aspetta che ora la squadra metta in pratica i correttivi giusti.

La gara di domani sarà diretta da Federico La Penna della sezione di Roma 1. Assistenti Baccini e Mastrodonato, mentre il quarto ufficiale sarà Serra. Al VAR Di Paolo e all’AVAR Del Giovane.

Gattuso perde nuovamente Mertens; il belga, uscito malconcio dalla gara contro lo Spezia, avverte ancora problemi alla caviglia ed è tornato in Belgio per accertamenti. Ringhio, però, dovrebbe recuperare Petagna da schierare punta nel 4-2-3-1; Lozano ed Insigne esterni e Zielinski dietro la punta (scalerebbe a centrocampo in caso di 4-3-3, ndr). Se l’ex Spal dovesse non farcela, pronto Lozano falso nueve con Politano a destra. In mediana Demme e Bakayoko (Fabian Ruiz è ancora negativo) mentre in difesa è ballottaggio Mario Rui-Hysaj a sinistra con Di Lorenzo sull’out opposto. Al centro Manolas e Koulibaly con Ospina favorito su Meret.

In casa Parma assenti Bruno Alves, Laurini, Nicolussi Caviglia, Valenti e Karamoh. Nel 4-3-3 Cornelius unica punta con Kucka e Gervinho ai lati mentre in mediana Hernani, Brugman e Kurtic. Davanti all’ex Sepe spazio per Iacoponi e Gagliolo al centro con Conti e Pezzella terzini.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna. All.: Gattuso

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Iacoponi, Gagliolo, Giu. Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka, Cornelius, Gervinho. All.: D’Aversa

30 Gennaio 2021 21:08 - Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2021 21:08
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi