08 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 16:31
SPORT

Napoli-Rangers: "Parola d'ordine: continuare a giocare brillantemente" di Giovanni Spinazzola

25 Ottobre 2022 19:01 —

La splendida vittoria di Roma, arrivata con grinta e carattere, è soltanto un ricordo, perché in un calendario compresso come quello di quest’anno, è già tempo di tornare in campo per il Napoli. Gli impegni ravvicinati non concedono sosta e gli azzurri domani sera saranno di scena al Maradona in Champions League. Di fatto il salotto di casa per Di Lorenzo e compagni, almeno stando a quanto visto finora. Primo posto nel girone a punteggio pieno, record di reti segnate ed una media di oltre quattro reti a partita. C’è da blindare il primo posto e quindi guai ad abbassare la concentrazione oppure a prendere sottogamba l’avversario. Spalletti è stato chiaro in questo in conferenza stampa; il Napoli dovrà continuare a giocare brillantemente, anche perché c’è da allungare la striscia di successi consecutivi, attualmente ferma ad 11 ed ancora aperta. Vincere, d’altronde, aiuta a vincere ed a costruire quella mentalità da grande prerogativa, poi, di grandi risultati e successi sonanti. E quindi si giocherà per i tre punti, peraltro fondamentali anche per volare a Liverpool – qualora i Reds dovessero superare l’Ajax - con un piccolo vantaggio da gestire relativo alla differenza reti in ottica primo posto. Contro gli scozzesi, però, qualche cambio ci sarà; circa 3-4, come ha spiegato Spalletti, anche per dosare le forze e dare il giusto spazio a chi ha accumulato qualche minuto in meno ma è pur sempre validissimo, a partire da Simeone, presente in conferenza stampa e candidato a partire dal 1’ domani. 

La gara, in programma domani sera alle 21 sarà visibile, per gli abbonati a Sky, su Sky Sport Uno, Sky Sport 4K, Sky Sport (canale 252). In streaming, sempre per chi ha l’abbonamento alla pay tv satellitare, naturalmente su Sky Go, oppure su NOW o Infinity+, il portale di Mediaset.

Il match sarà diretto da una sestina turca. L’arbitro Halil Umut Meler, Assistenti Mustafa Eyisoy (TUR) e Cevdet Komurcuoglu (TUR). Quarto uomo Arda Kardeşler (TUR), al VAR Abdulkadir Bitigen (TUR). 

Nel 4-3-3 possibile Ostigard dal 1’accanto a Kim, con Di Lorenzo e Mario Rui davanti a Meret. In mediana Lobotka imprescindibile; al suo fianco Ndombélé – sebbene ANguissa abbia recuperato – ed Elmas. In attacco, invece, Simeone al centro con Politano a destra e Raspadori a sinistra che potrebbe far tirare il fiato a Kvaratskhelia. 

In casa scozzese, invece, 5-4-1 con Colak terminale offensivo. Tillman e Kent esterni di centrocampo con Lundstram e Davis al centro. In difesa Tavernier e Barisic terzini, Goldson, Davies e King al centro davanti a McGregor. 

Probabili formazioni 

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Mario Rui; Ndombele, Lobotka, Elmas; Politano, Simeone, Raspadori. All. Spalletti.

Rangers (5-4-1): McGregor; Tavernier, Goldson, Davies, King, Barisic; Tillman, Lundstram, Davis, Kent; Colak. All. Van Bronckhorst.

 

25 Ottobre 2022 19:01 - Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2022 19:01
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi