16 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 07:09
SPORT
Napoli-Roma: "Lorenzinho e Ciro vogliono dedicare un gol al Diez" di Giovanni Spinazzola
28 Novembre 2020 17:57 —

Nel segno di Diego Armando Maradona. Ancora una volta, perché l’eco lungo dell’addio al più grande di tutti i tempi è ancora vivo, più che mai. Commovente l’omaggio degli azzurri, in campo tutti con la 10 che fu del Pibe de Oro ed anche domenica si giocherà nel suo ricordo, anzitutto per il minuto di silenzio ed il tributo al minuto 10 deciso dalla Lega Calcio. Anche domani, proprio come accaduto giovedì, il Capitano veglierà i suoi colori dai maxischermi posti sulle tribune, perché la sfida contro la Roma è sempre molto sentita ed i partenopei non possono permettersi di perdere altri punti. Il derby del Sud è nuovamente sfida d’alta classifica, con le squadre di Gattuso e Fonseca che possono dire la loro anche in chiave scudetto, soprattutto se dovesse continuare a regnare quest’incertezza nelle posizioni nobili. E dunque sarà sfida vera, con gli azzurri chiamati a dare una risposta dopo la sconfitta contro il Milan. Brucia ancora il ko contro i rossoneri ed un successo convincente contro i giallorossi – peraltro in grande forma – darebbe nuove motivazioni a Mertens e compagni. E proprio “Ciro”, al pari di Insigne, vorranno dedicare almeno un gol al Diez, considerato come gli scampoli di gara contro il Rijeka non siano stati sufficienti per il grande tributo.

Un omaggio che i calciatori del Napoli hanno intenzione di dedicare all’immenso numero 10; un primo tributo, piccolo, in attesa di quello decisamente più grande, un trofeo, il titolo, come ha spiegato Politano giovedì scorso. Diego non ha potuto festeggiare dal vivo il terzo scudetto, che almeno gli azzurri glielo possano “regalare” vegliati dall’alto.

La gara sarà diretta da Di Bello. Tegoni e Bindoni gli assistenti, Manganiello IV uomo. Var Calvarese, mentre Avar Peretti.

In casa azzurra Gattuso deve rinunciare a due suoi alfieri, Bakayoko squalificato (ingiustamente peraltro) ed Osimhen non ancora recuperato. In dubbio anche Ospina con Meret ancora preferito. In difesa confermato Di Lorenzo a destro e Koulibaly al centro, tornano dal 1’ Manolas e Mario Rui. In mediana Demme e Fabian Ruiz con Zielinski a fare da raccordo tra mediana e trequarti; esterni Lozano ed Insigne con Mertens punta.

Fonseca recupera Dzeko dopo il Covid e lo schiera in attacco nel suo 3-4-2-1 con Pedro e Mkhitaryan alle spalle. In mediana Veretout – grande obiettivo azzurro – e Pellegrini con Karsdorp e Spinazzola a tutta fascia. In difesa, davanti a Mirante, spazio per Cristante con Mancini ed Ibanez ai lati, questi ultimi recuperati come l’attaccante.  

Probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. Allenatore: Gattuso.

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. Allenatore: Fonseca.

28 Novembre 2020 17:57 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2020 17:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi