04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 02:24
SPORT
Napoli-Roma: "Pedalare soprattutto è il mantra che ripete Gattuso" di Giovanni Spinazzola
04 Luglio 2020 23:30 —

Il Napoli ha messo alle spalle Bergamo e la Champions League, ora la testa è solo sulla Roma. Arriva al San Paolo una squadra in crisi ma i partenopei non devono certo farsi distrarre dalla posizione in classifica dei giallorossi. I napoletani devono, invece, riscattare la brutta prova di Bergamo e ritornare a marciare, anche per collaudare ed oliare ulteriormente il meccanismo in vista della prossima stagione, come ha anche spiegato Gattuso. E dunque lavorare e vincere, ma pedalare soprattutto, il mantra che ripete il tecnico fino allo sfinimento. D'altronde in palio c'è la possibilità di agganciare la Roma al quinto posto, una soddisfazione non da poco considerato come si erano messe le cose a metà stagione. Il Napoli dovrà poi tenersi in forma in vista della Champions League e del Barcellona, ecco perché sarà vietato abbassare l'asticella dell'attenzione. Napoli-Roma anche per riscattare la gara d'andata e, soprattutto, occasione per Giuntoli di "abbordare" il collega giallorosso (già, ma chi? Petrachi è stato sospeso) per chiudere la trattativa con Cengiz Under, profilo "benedetto" da Ringhio e discutere, magari, anche di Veretout, altro nome gradito agli azzurri. 

Passando al campo, intanto, il tecnico ha diramato la lista dei convocati al termine dell'allenamento svolto al San Paolo, come consuetudine nel post Covid. Riscaldamento sul circuito (la pista di atletica, rinnovata come tutto l'impianto in occasione delle Universiadi, ndr), poi esercitazione tecnico-tattica e chiusura con partitella a campo ridotto la sessione odierna a cui non hanno partecipato Ospina e Llorente, con lo spagnolo alle prese con le terapie, entrambi non convocati al pari di Malcuit ed Allan (personalizzato ed una parte in gruppo per lui). 

Ecco la lista. Meret, Karnezis, Idasiak, Di Lorenzo, Luperto, Mario Rui, Ghoulam, Manolas, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj, Zielinski, Elmas, Younes, Fabian Ruiz, Demme, Lobotka, Callejon, Lozano, Insigne, Mertens, Milik, Politano.

Dirigerà l'incontro Di Bello di Brindisi. Assistenti: Alassio-Tegoni. IV: Manganiello. VAR: Mazzoleni-Longo

Gattuso, rispetto a Bergamo, dovrebbe puntare su Callejon e Milik dal 1' per Politano e Mertens ma occhio a Lozano che potrebbe avere una chance dopo aver mostrato buoni progressi giovedì. In difesa Manolas farà rifiatare Maksimovic - diffidato - e si piazzerà accanto a Koulibaly con Di Lorenzo e Mario Rui (in ballottaggio con Hysaj) terzini. Tra i pali Meret mentre in mediana Demme tra Fabian Ruiz e Zielinski. 

Fonseca deve fare a meno di Perotti squalificato ma riavrà Pellegrini e Veretout, entrambi in campo nel 4-2-3-1. L'ex viola in mediana accanto a Cristante, il trequartista alle spalle di Dzeko tra Kluivert e Mkhitaryan, con panchina per Under. In difesa Smalling e Mancini al centro con Zappacosta e Kolarov terzini davanti a Mirante.  

Probabili formazioni 

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo; Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne All.Gattuso

Roma (4-2-3-1): Mirante, Zappacosta, Smalling, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Kluivert, Pellegrini, Mikhitaryan; Dzeko All.Fonseca

04 Luglio 2020 23:30 - Ultimo aggiornamento: 04 Luglio 2020 23:30
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi