23 Marzo 2019 - Aggiornato alle 09:40
SPORT
Napoli-Salisburgo: Ancelotti, "buon risultato ma discorso ancora aperto"
08 Marzo 2019 00:17 —

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato dopo la vittoria contro il Salisburgo.

"E' un buon risultato, ma il discorso qualificazione è ancora aperto. Il 3-0 certamente ci rende fiduciosi per il ritorno, ma in Austria non dovremo fare calcoli. Ci sono 90 minuti da giocare e tutto può accadere. Giocheremo su un campo difficile e dovremo essere pronti a qualsiasi evenienza anche perché se giochiamo come nel finale rischiamo grosso".

"Oggi abbiamo fatto molte cose buone, soprattutto in fase di costruzione, però anche altre meno buone. Dobbiamo lavorare proprio su quelle meno buone per migliorare e trovare il giusto assetto per il match di ritorno".

Mancheranno Koulibaly e Maksimovic squalificati.

"Sì, la situazione è questa ma abbiamo degli ottimi sostituti che sono affidabili in quel ruolo. L'ammonizione di Koulibaly si poteva certamente evitare perché eravamo in possesso palla, in uscita".

"Sicuramente bisognerà evitare gli scompensi accusati nel finale. Quando non siamo ben posizionati risultiamo vulnerabili e stasera è stato bravissimo Meret a salvare in un paio di occasioni con due interventi davvero importanti".

"In Austria ci vorrà qualità, testa ma soprattutto tanto sacrificio. Conosciamo l'insidia della agra e il valore dell'avversario. Dovremo essere pronti alla sfida, ripeto, senza fare calcoli e tenendo un ritmo alto come quello che imprimerà certamente il Salisburgo".

Nell’immediato postgara, Alex Meret, migliore in campo, ha così analizzato il successo ai microfoni di Sky.

"È stato importante non subire gol nel finale. Sì, sono contento perché è stato un intervento decisivo che ci ha permesso di chiudere la sfida con un vantaggio più netto. Personalmente è una bella soddisfazione perché sono rimasto un po' amareggiato per l'espulsione contro la Juve e stasera sono contento di aver potuto dare subito il mio contributo alla squadra. Adesso guardiamo avanti perché sappiamo che al ritorno ci attende una partita molto difficile e dovremo essere pronti a giocare con la stessa determinazione che abbiamo messo in campo oggi, cercando di evitare leggerezze in fase difensiva".

Felicità per il primo gol europeo per Fabian Ruiz, contento soprattutto per il successo della squadra. Ecco le sue parole.

"Sono contento per il primo gol in Europa, ma soprattutto per il successo. Sì è stata una bella azione ed un bel tiro, soprattutto è stato un gol importante perché ci ha dato il raddoppio subito. Abbiamo ottenuto un gran risultato, ma nulla è ancora deciso perché al ritorno ci aspetta un match molto intenso su un campo difficile. Il Salisburgo è un avversario di valore e lo ha dimostrato anche questa sera mettendoci in difficoltà soprattutto nel finale. Personalmente mi sto trovando molto bene in azzurro. In questi mesi sono cresciuto molto, sto migliorando giorno per giorno e voglio continuare così. Il mister mi concede tanta fiducia e sono felice di potermi esprimere al meglio".

Anche bomber Milik – primo gol in Europa League come per lo spagnolo – ha espresso la sua gioia per il gol e la vittoria.

"Sono felice della mia condizione, mi sento bene e sto vivendo un bel momento. Non segnavo in Europa da tanto tempo, anche per lo stop che mi ha costretto a stare fermo per lungo tempo, però sono molto felice di essere tornato al gol. Siamo contenti per questa vittoria netta perché sapevamo che dovevamo cominciare bene la sfida al San Paolo per poter avere vantaggio nel ritorno. Sappiamo anche che non è finita e che troveremo un Salisburgo molto competitivo in casa sua. Dobbiamo avere la stessa concentrazione di stasera senza pensare al vantaggio perché ci attende una gara di ritorno difficile".

Il momento del polacco.

"Finalmente sto bene, sto lavorando e giocando con continuità e riesco a dare il mio contributo. Sono in una grande squadra e mi trovo benissimo con Lorenzo e Dries che sono due campioni in avanti. Il mio obiettivo è continuare così e migliorare perché voglio crescere in tanti aspetti per raggiungere un livello sempre più alto insieme al Napoli".

Giovanni Spinazzola

08 Marzo 2019 00:17 - Ultimo aggiornamento: 08 Marzo 2019 00:17
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi