20 Aprile 2019 - Aggiornato alle 15:05
SPORT
NAPOLI-SAMPDORIA: Ancelotti, prestazione molto positiva. L'anomalia è stata la gara si San Siro
02 Febbraio 2019 21:36 —

Carlo Ancelotti, al termine della gara vinta contro la Sampdoria, ha così commentato il successo.

"Mi aspettavo questa reazione così decisa della squadra. È stata una prestazione molto positiva e io ero certo che i ragazzi avrebbero risposto così in campo. Ma in assoluto il Napoli ha sempre fatto bene e l'anomalia è stata la gara di San Siro di Coppa. A Milano è mancata la profondità, oggi l'abbiamo trovata anche perché abbiamo alzato il ritmo. Tutti sono riusciti ad esprimersi al meglio ed alzare la loro prestazione individuale. Il successo è stato netto".

Sul possibile addio di Hamsik. "La trattativa con i cinesi c'è. Vedremo come evolverà. Marek è un grandissimo campione ed ha voglia di fare una nuova esperienza. Se dovesse andar via abbiamo delle valide alternative a centrocampo. Chiaramente non abbiamo il sosia di Hamsik, ma calciatori che possono interpretare quel ruolo diversamente ma altrettanto in maniera efficace".

Bello l'abbraccio con Insigne dopo il gol. "Lorenzo è un calciatore importantissimo per noi, anche quando non segna. Oggi ha ritrovato il gol e sono felice per lui".

E Lorenzo il Magnifico, autore del gol del momentaneo 2-0, ha voluto esprimere tutta la sua gioia per la rete.

"Sono felice per il gol e per il successo. Il mister mi aveva detto che avrei segnato oggi e quindi sono andato da lui per festeggiare. Oggi non mi aspettavo un successo così netto, ma per come abbiamo giocato è stato meritato. Sono contento del gol e voglio farne ancora tanti, ma al primo posto resta sempre il risultato di squadra. Solitamente io parto sempre più lento nella prima parte della stagione, oggi ho già superato quota 10 e spero di poter proseguire su questa strada".

Abbraccio finale a Quagliarella. "C'è grande stima con Fabio. È un grande campione che merita il primato che ha raggiunto. Oggi ho sperato che non segnasse, ma sono certo che continuerà a fare gol sin dalla prossima partita".

Spettatore non pagante, invece, Alex Meret.

"Il successo è stato meritato e la prestazione molto buona. Abbiamo vinto nettamente ed è stata una bella risposta alle critiche forti di questi giorni. Non siamo mai stati in crisi, come qualcuno ha detto, è stata una partita meno brillante delle altre quella disputata a San Siro. In un anno è normale che arrivino momenti non brillantissimi, ma la squadra è viva e proseguiamo il nostro cammino. Stasera abbiamo preparato la gara nei minimi particolari, sapevamo che dovevamo stanare sin dal basso la Sampdoria per poi poter colpire in avanti. Siamo sempre stati corti e compatti e personalmente non ho ricevuto nessun tiro pericoloso grazie anche alla fase difensiva molto efficace. Ora bisogna pensare a noi stessi, ad andare avanti al massimo e continuare con questa convinzione la stagione".

Giovanni Spinazzola

02 Febbraio 2019 21:36 - Ultimo aggiornamento: 02 Febbraio 2019 21:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi