22 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 00:23
SPORT
Napoli-Sampdoria con Llorente in attesa del Liverpool
14 Settembre 2019 09:52 —

Il campionato ritorna ed il Napoli è pronto ad esordire davanti al pubblico amico per riscattare la sconfitta rimediata contro la Juventus prima della gara, in un match davvero sfortunato nel suo epilogo. Il mercato, rispetto all’ultima sfida, ha portato in dote solo Fernando Llorente che avrà il suo spazio contro i doriani, complice l’infortunio di Arkadiusz Milik, nemmeno convocato. Sarà, contro i doriani, un banco di prova da non sottovalutare per Carlo Ancelotti e la sua squadra, a tre giorni dalla supersfida di Champions League contro il Liverpool ed alla prima di una serie di sette gare in 21 giorni, per un tour de force da restare senza fiato. La Samp – allora allenata da Giampaolo – 12 mesi fa, proprio alla terza di Serie A, tirò un brutto scherzo al Napoli, con un 3-0 secco che impose la prima sconfitta dell’era Ancelotti in gare ufficiali. Ora è vietato commettere lo stesso errore, con la difesa che dovrà mostrare segnali incoraggianti dopo le sette reti incassate nelle prime due giornate. Massima attenzione, quindi, e tre punti da portare a casa obbligatoriamente nel nuovo San Paolo, con circa 30mila spettatori, modificato dall’Universiade e con la scritta “Napoli” nei distinti ma con gli spogliatoi non ancora finiti e fonte di polemica con tanto di comunicato scritto da parte del tecnico. Tornando al campo ed al calcio giocato, l’obiettivo è vincere, anche perché la squadra crede al titolo, messaggio definito positivo dal tecnico nella sua conferenza stampa. Come detto, però, la Sam è reduce da due sconfitte consecutive e Di Francesco è a caccia di punti anche per far partire il nuovo progetto doriano, nelle settimane in cui sembra arrivare ad una svolta il passaggio di proprietà del club.

Il tecnico, al termine dell’allenamento, ha diramato la lista dei convocati.

Meret, Ospina, Karnezis, Di Lorenzo, Ghoulam, Koulibaly, Luperto, Maksimovic, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Allan, Elmas, Fabian Ruiz, Gaetano, Zielinski, Callejon, Insigne, Llorente, Lozano, Mertens, Younes.

Ancelotti dovrebbe optare per il 4-2-3-1 o, come dice lui, per il 4-4-2 in fase difensiva con Mertens dal 1’ e pronto ad una staffetta con Llorente, considerato come lo spagnolo non abbia i 90’ nelle gambe ed il belga sia reduce dalla nazionale. Ballottaggio Younes-Lozano con il primo favorito (il messicano è reduce da viaggi transoceanici, il tedesco è rimasto ad allenarsi a Castel Volturno), con Allan, Fabian Ruiz e Zielinski confermati a centrocampo, intoccabili al pari di Callejon. In difesa, davanti a Meret, Di Lorenzo e Mario Rui esterni con Manolas e Koulibaly al centro.

In casa Samp, squalificato Vieira ed indisponibile Maroni, sarà 4-3-3 con Rigoni – arrivato nell’ultimo giorno di mercato – Quagliarella, il grande ex, e Caprari nel tridente offensivo; Linetty, Ekdal e Jankto in mediana con Depaoli, Colley, Murillo e Murru in difesa davanti ad Audero.

Probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Zielinski; Callejon, Fabian Ruiz, Lozano; Mertens. All. Ancelotti

Sampdoria (4-3-3): Audero; Depaoli, Colley, Murillo, Murru; Linetty, Ekdal, Jankto; Rigoni E., Quagliarella, Caprari. All. Di Francesco

Giovanni Spinazzola

14 Settembre 2019 09:52 - Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2019 09:52
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi