16 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 05:50
SPORT
Napoli-Sampdoria: "La vittoria è imprescindibile" di Giovanni Spinazzola
12 Dicembre 2020 22:10 —

Il Napoli, dopo la qualificazione ai sedicesimi di Europa League ed il pareggio con la Real Sociedad, si rituffa nel campionato italiano, ospitando la Sampdoria allo Stadio Diego Armando Maradona. Stavolta, però, niente scuse; la vittoria è imprescindibile per continuare la marcia in Serie A in attesa che la giustizia – sperando che sia tale – faccia il suo corso e ridia il punto di penalizzazione per iniziare. La formazione di Ranieri è squadra ostica, con un calcio classico all’italiana, difensivo e via di rimessa, con Quagliarella che già più volte ha punito i partenopei da ex. Servirà un’altra prova d’orgoglio, con la massima concentrazione d parte degli azzurri che, rispetto a quanto visto giovedì, saranno chiamati a “giocare” la gara, con un possesso palla efficace e verticale per sfruttare la prima crepa nella difesa doriana, più che abbottonata. Una gara d’attesa, quindi, con gli uomini di Gattuso che dovranno sfruttare al massimo ogni palla gol possibile, con un cinismo necessario per avere ragione di una formazione coriacea che proverà almeno a strappare un punto. Il gioco sulle fasce e solidità a centrocampo le chiavi che dovrà utilizzare il Napoli per non soffrire e portare la sfida sui binari giusti. Una vittoria, poi, darebbe la giusta motivazione per le sfide contro Inter e Lazio, senza dimenticare come sia arrivato il momento di onorare lo Stadio Diego Armando Maradona con un successo. Dirigerà la gara La Penna di Roma. Assistenti: Passeri-Berti. IV Uomo: Piccinini. VAR: Nasca-Costanzo In casa azzurra, solo Osimhen indisponibile; nel 4-2-3-1 Petagna favorito su Mertens con Politano, Zielinski ed Insigne alle sue spalle. In mediana Bakayoko e Fabian Ruiz ma anche Demme ha qualche chance, mentre in difesa torna Manolas rispetto a giovedì così come Meret dovrebbe agire tra i pali. Ranieri dovrà fare a meno di Bereszynski, Gabbiadini, Keita Balde, Prelec e Tonelli; nel classico 4-4-2 Ramirez di supporto a Quagliarella. In mediana Ekdal e Thorsby mentre Candreva e Jankto esterni. Ferrari ed Augello terzini con Yoshida e Colley centrali davanti ad Audero. Probabili formazioni Napoli (4-2-3-1): Meret, Hysaj, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Petagna. Sampdoria (4-4-2): Audero; Ferrari, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Jankto; Ramirez, Quagliarella.

12 Dicembre 2020 22:10 - Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2020 22:10
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi