23 Settembre 2019 - Aggiornato alle 19:30
SPORT
Napoli-Sampdoria: Non è più tempo di scherzare
09 Settembre 2019 20:53 —

La settimana relativa alle nazionali sta per terminare, anche perché sabato sarà già campionato, con il Napoli di scena nell’anticipo del sabato contro la Sampdoria, nella prima gara casalinga. Sarà un grande match, in cui i partenopei dovranno necessariamente riscattare il ko della settimana scorsa incassato a Torino. Inizierà un tour de force che vedrà il Napoli impegnato ogni tre giorni, per sette gare spalmate in tre settimane a ritmi elevatissimi; servirà, quindi, attingere a piene mani all’intera rosa perché non è più tempo di scherzare. Le buone notizie per Re Carlo, però, non mancano; a Castel Volturno, infatti, c’è un Llorente tirato a lucido e pronto a prendersi la prima maglia da titolare sfruttando anche i problemi fisici di Insigne e Milik; accanto a lui c’è Amin Younes, anche lui deciso a mettere in difficoltà il tecnico nelle scelte della formazione che scenderà in campo sabato pomeriggio. Ancelotti, però, può sorridere, perché anche dalle nazionali arrivano segnali decisamente buoni. Fabian Ruiz è ormai padrone del centrocampo della Spagna e giganteggia nel 4-3-3 delle Furie Rosse (mister, prenda nota…); Lozano, invece, sulla fascia è un rompicapo irrisolto per tutti ed anche gli statunitensi se ne sono accorti, mentre Mertens continua a segnare anche con la casacca dei Diavoli Rossi (ma ha sfidato San Marino). Ed anche con Elmas si può tirare un sospiro di sollievo; la botta alla caviglia subìta dal centrocampista, infatti, non è grave, è già stata riassorbita ed il ragazzo è a disposizione del CT per la seconda gara della sua Macedonia. Insomma si può davvero guardare con ottimismo al futuro, considerato come da oggi inizieranno a tornare alla spicciolata i reduci dalle nazionali, ad iniziare da Alex Meret, zero minuti per lui nell’Italia di Roberto Mancini.

Giovanni Spinazzola

09 Settembre 2019 20:53 - Ultimo aggiornamento: 09 Settembre 2019 20:53
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi