15 Agosto 2020 - Aggiornato alle 21:52
SPORT
Napoli-Sassuolo: 2-0. "Gli azzurri dominano e vincono ma ancora troppi errori" di Giovanni Spinazzola
26 Luglio 2020 00:28 —

Il Napoli torna alla vittoria e scopre un inedito man of the match; è Elseid Hysaj, al primo gol in maglia azzurra. L’albanese ha giocato sulla fascia sinistra, quella meno congeniale a lui, ma il 23 ha sfoderato una super gara, incontenibile sulla corsia. Una sorta di motorino senza soluzione di continuità il laterale che ha sfiorato la doppietta e dominato la fascia mancina, sovrastando gli avversari e chiudendo ogni varco. È il bicchiere mezzo pieno di una sfida dominata al San Paolo, contro una delle formazioni più in forma della Serie A. Un test probante raccontavamo alla vigilia, perché i neroverdi hanno dimostrato di essere squadra incisiva e pericolosa, soprattutto negli ultimi 30 metri. E gli azzurri hanno dominato la sfida, pur con un centrocampo da rivedere, da bollino arancione. Le due mezz’ali, come ha anche ammesso Gattuso, non sono state all’altezza ed i partenopei, specie in fase di filtro, hanno perso qualche pallone di troppo. E qui si analizza il bicchiere mezzo vuoto. Tanti gli errori in appoggio ed in impostazione, con un palleggio poco fluido a tratti, ma lento e macchinoso a perdere le tempistiche necessarie di gioco. Ed i quattro gol incassati, tutti annullati per fuorigioco, se da un lato mostrano l’efficacia della linea difensiva napoletana, dall’altro hanno evidenziato qualche amnesia di troppo, da correggere assolutamente in vista del Barcellona. Ospina ha chiuso da imbattuto ed è certo la notizia più positiva, ma il portiere colombiano si è esibito in due parate tutt’altro che semplici, escludendo le reti incassate ma irregolari. La difesa dev’essere più compatta e soprattutto più attenta, con una lucidità che stasera è mancata anche nel capitano Insigne, forse affaticato dalle troppe gare giocate. E l’altro punto negativo sono i pochi gol a dispetto delle occasioni create. Almeno nove palle gol nitide, un palo che ormai è una tassa da pagare ad ogni partita ed un cinismo che ancora non appartiene a questa squadra. Il Napoli diventerà devastante quando inizierà a sfruttare tutte (o quasi) le palle gol a disposizione. A quel punto sarà una formazione temibile, in Italia ed in Europa. Gattuso ne è cosciente e sta lavorando per risolvere definitivamente questa situazione. Intanto mercoledì si volerà a Milano per sfidare l’Inter. Gara ricca di fascino, altro test per questa squadra in vista dei blaugrana.  

26 Luglio 2020 00:28 - Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2020 00:28
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi