04 Dicembre 2020 - Aggiornato alle 23:42
SPORT
Napoli-Sassuolo: "A caccia della quinta vittoria consecutiva" di Giovanni Spinazzola
31 Ottobre 2020 21:34 —

La bella vittoria contro la Real Sociedad è già un ricordo lontano per il Napoli che domani sera scenderà nuovamente in campo, stavolta al San Paolo, contro il Sassuolo, la squadra più in forma del campionato – insieme al Milan ed agli azzurri naturalmente. Sarà una sfida tra due formazioni votate all’attacco, in grado di esprimere un gioco bello e veloce, decisamente piacevole per gli occhi. Si giocherà in un San Paolo a porte chiuse, dopo l’ultimo Dpcm. La squadra è carica e Gattuso, a San Sebastian, ha capito di avere un gruppo folto e ben amalgamato, con ogni singolo calciatore in grado di essere decisivo senza peraltro far abbassare il livello qualitativo della formazione. Occhi aperti, però, contro il Sassuolo, perché i neroverdi sono squadra che può essere letale se presa sottogamba. Massima concentrazione, quindi, perché la formazione di Roberto De Zerbi è un test più che probante per i partenopei, a caccia della quinta vittoria consecutiva in campionato. Servirà una gara di grande sacrificio, anche perché il 4-2-3-1 è molto dispendioso, con il Sassuolo che utilizza lo stesso modulo. Sangue freddo e cuore caldo, ma soprattutto il veleno saranno determinanti, con Gattuso che ha già messo in guardia i suoi. La sfida sarà diretta da Mariani di Aprilia. Assistenti: Di Iorio-Scatragli. IV Uomo: Pezzuto. VAR: Forneau-De Meo. In casa Napoli sarà ancora 4-2-3-1 con Osimhen unica punta supportata da Politano, Mertens e Lozano. Per Insigne, out, si tratta solo di una lieve contrattura alla coscia sinistra; il capitano sta svolgendo terapie a Castel Volturno. È ballottaggio tra Ospina e Meret tra i pali mentre in difesa dovrebbe tornare Manolas accanto a Koulibaly, con Di Lorenzo a destra ed Hysaj (o Mario Rui) a sinistra. In mediana Fabian Ruiz e Bakayoko, con Zielinski che entrerà a gara in corso. De Zerbi è in emergenza; a Napoli senza Haraslin, Romagna, Toljan, Magnanelli, Schiappacasse, Djuricic, Caputo e Berardi. Formazione rimaneggiata, attacco da inventare. Raspadori sarà la prima punta, con Lopez, Traoré e – soprattutto – Boga sulla trequarti, quest’ultimo trattato a lungo dai partenopei durante tutta l’estate. In mediana Obiang e Locatelli. Davanti a Consigli Chiriches e Ferrari al centro con Muldur e Kyriakopoulos terzini. Probabili formazioni NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Zielinski; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen. SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Lopez, H. Traoré, Boga; Raspadori.

31 Ottobre 2020 21:34 - Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2020 21:34
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi