22 Agosto 2019 - Aggiornato alle 09:58
SPORT
Napoli-Spal: Ancelotti, "domani ci vorrà massima attenzione"
21 Dicembre 2018 17:43 —

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Spal, prevista domani alle 15. 
"Domani ci vorrà massima attenzione, bisogna essere concentrati per la Spal”. 
"Sarà un momento inedito perché ci alleneremo anche a Natale. Cercheremo di coniugare al meglio l'aspetto professionale con quello festivo. È una bella novità per il calendario italiano. Noi giocheremo contro l'Inter il 26 dicembre, il cosiddetto boxing day, una cosa che era molto in voga in Inghilterra".
Koulibaly è diffidato. Potrebbe fare turnover domani per poi rientrare con l'Inter?
"No, fermare un giocatore perché è in diffida, significa fargli saltare non una ma due partite, quando poi sarà squalificato".
"Domani schiererò gli uomini che ritengo in grado di poter affrontare il match al massimo. Mancherà solo Allan che ha avuto un problema alla schiena, quindi riposerà".
"Non ci saranno calcoli, affrontiamo una Spal che gioca bene al calcio e che può mettere tutti in difficoltà. Quindi ci vorrà subito un grande impatto"
Come gestirà 3 partite in una settimana?
"Cercando di cadenzare bene il lavoro. Lo abbiamo sempre fatto. Il gruppo sta bene fisicamente e questo significa che la squadra può affrontare in maniera brillante le partite".
"Ho un gruppo giovane, ho degli uomini che possono giocare ad alta intensità. Questa è una caratteristica nostra che possiamo sfruttare. È un'arma che dobbiamo usare perché non molti avversari possono avere la nostra intensità".
Anche i gol nel finale testimoniano della qualità atletica.
"Sì, il lavoro sul campo ripaga sempre. Se sei fresco ed arrivi pimpante nell'ultima parte di gara, allora anche la fortuna può premiarti. Se non lotti fino alla fine, invece, difficilmente vieni premiato".
Ci sarà ballottaggio Mertens-Milik? 
"Non sono due giocatori in competizione. Durante la stagione c'è chi ha un momento più felice e uno meno felice. I nostri attaccanti stanno facendo bene, io cerco di sfruttare i loro periodi migliori per utilizzarli. Non ci sono controindicazioni".
A gennaio ci sarà qualche acquisto?
"No, stiamo bene così, né acquisti, né cessioni. A meno che un calciatore voglia fortemente andar via. Ma questo è improbabile perché in questo gruppo stanno tutti benissimo"
Sul momento del calcio italiano. 
"Io ho ritrovato un movimento in salute. Devo dire che il calcio italiano sta migliorando, vedo maggiore partecipazione dei tifosi e anche l'introduzione del VAR aiuta a eliminare polemiche arbitrali".
"Il VAR va aiutato perché necessita di miglioramenti, deve essere utilizzato nel miglior modo possibile".
Infine gli auguri per il suo primo Natale in azzurro.
"Auguro ai tifosi del Napoli d trascorrere bellissime feste e di godersi questo momento dell'anno in serenità. Grazie al clima di Napoli, sarà la prima volta che festeggerò un Natale sotto il sole. In passato ero abituato alla neve e al gelo... festeggerò con un pranzo in terrazza".
Al termine dell’allenamento mattutino (attivazione a secco e torello in avvio, poi svolgimento di gioco attacco-difesa con partita a una porta, partitina a campo ridotto a schema libero e chiusura con esercitazioni al tiro), il tecnico ha diramato l’elenco dei convocati. Assenti solo Allan, per un problema alla schiena, Chiriches e Mario Rui. Ritorna, invece, Verdi che potrebbe giocare. 
I convocati: Ospina, Meret, Karnezis, Albiol, Malcuit, Koulibaly, Ghoulam, Luperto, Maksimovic, Hysaj, Verdi, Rog, Younes, Diawara, Zielinski, Fabian Ruiz, Hamsik, Callejon, Ounas, Mertens, Insigne, Milik. 

Giovanni Spinazzola 

21 Dicembre 2018 17:43 - Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2018 17:43
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi