21 Ottobre 2021 - Aggiornato alle 13:42
SPORT
Napoli-Spartak Mosca: Spalletti, "Sappiamo di dover dare il massimo"
30 Settembre 2021 00:55 —

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti, in conferenza stampa ha analizzato la gara contro lo Spartak.

"Mi aspetto lo stesso tipo di prestazione che stiamo offrendo sinora. Stiamo facendo un lavoro costante anche ottimizzando le 5 sostituzioni. Oltretutto stiamo recuperando anche gli uomini che vengono da infortuni, stiamo facendo lavori personalizzati anche grazie alla sapienza di Sinatti. Ho una rosa di uomini disponibili che eseguono quello che viene chiesto loro. Riusciamo ad allenarci bene anche grazie al loro entusiasmo. Domani ho il gruppo quasi al completo e sappiamo di dover dare il massimo per dare seguito ai risultati positivi".

Il ritorno dei tifosi allo stadio vi sta dando ancora maggiore carica?

“Certamente. Il rapporto umano ravvicinato con la nostra gente è importantissimo. Il rumore dei cuori dei napoletani li sentiamo sempre, anche quando non sono allo stadio. C’è una totale simbiosi tra la città e la squadra”.

Insigne ha detto che si divertono ad allenarsi e a giocare con la sua gestione?

"Io mi diverto un po’ meno, mi diverto solo quando vinco perché so che il calcio è sempre legato a ciò che si ottiene domani, non oggi. Sarà una mentalità da contadino che ho, ma non sappiamo mai cosa riserva la gara che abbiamo davanti. Bisogna resettare ed avere sempre la stessa attenzione partita dopo partita"

Che insidie può riservate lo Spartak Mosca?

"Lo Spartak ha perso la prima gara non meritandolo dal punto di vista della qualità espressa. Hanno forza e voglia per volersi riscattare, quindi ci aspetta un match molto intenso e duro. Per loro la partita di domani diventa importantissima per restare in corsa nella classifica del girone, oltretutto in Russia ci tengono tantissimo al confronto in Europa. Di conseguenza mi aspetto un avversario che darà tutto come sacrificio e lotta”.

“A Leicester la squadra ha ottenuto un risultato importante anche per le dinamiche mentali. Non abbiamo perso equilibrio neppure dopo il doppio svantaggio, quindi si è visto carattere e mentalità. Le stesse caratteristiche che ci servono per andare avanti. Dobbiamo pensare sempre che ogni volta è sempre una partita da vincere, senza fare troppi calcoli”.

 

Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro lo Spartak.

"Io sto bene, la squadra sta bene, abbiamo fatto un allenamento intenso per preparare al meglio questo match di Europa League. La stagione è lunga e noi vogliamo fare strada su tutti i fronti. Il primato in classifica non ci deve distrarre. Dobbiamo essere sempre attenti e puntare al successo gara dopo gara. Godiamoci il momento ma restiamo sempre coi piedi per terra. Ci brucia ancora non essere in Champions, siamo arrabbiati per il finale di campionato scorso e adesso vogliamo riscattarci alla grande. Il mister sta tirando fuori da noi tutto il potenziale e ci sta dando tantissima convinzione. Ci stiamo esprimendo tutti al cento per cento, siamo consapevoli che abbiamo tanta potenzialità e dobbiamo metterla sempre in campo. Di qualità ne abbiamo tanta, ma ci vogliono tante componenti per competere ad alti livelli”.

Capitolo Europa League. "Il primo match a Leicester è stato duro come pensavamo. Siamo riusciti a fare risultato contro una grande squadra riuscendo a rimontare e restare in partita. È un punto che sarà molto utile e adesso dobbiamo dare seguito domani a fare un risultato positivo".

Cosa ha significato raggiungere le 400 gare in azzurro?

"Da napoletano è una emozione enorme. Sinceramente non me lo sarei mai aspettato do arrivare a 400 partite col Napoli e sono orgoglioso di questo traguardo. Sto sereno al di là degli obiettivi personali. Sono il capitano del Napoli e voglio dare il buon esempio e tutto il mio contributo. Se arriva il gol è bellissimo, ma ciò che conta è la prestazione e la generosità in campo".

Giovanni Spinazzola

30 Settembre 2021 00:55 - Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2021 00:55
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi