08 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 17:31
SPORT

Napoli-Torino: "35mila spettatori per una nuova cornice di pubblico davvero d’effetto" di Giovanni Spinazzola

01 Ottobre 2022 10:43 —

Torna il campionato, con il Napoli che ospita il Torino al Maradona nel primo match di un tour de force che vedrà gli azzurri scendere in campo tre giorni. Cinque gare in due settimane, compreso le due sfide contro l’Ajax in Champions League che possono regalare la qualificazione agli ottavi. Pensare una gara per volta, però, è il diktat in casa partenopea, con il Napoli che avrà di fronte un ostacolo duro, come può essere la squadra allenata da Juric. Occhio ai trequartisti veloci e letali della formazione granata, con Vlasic sugli scudi e Miranchuk appena tornato da un infortunio, entrambi pronti a pungere la difesa azzurra. Il Napoli, però, ha le contromosse, quelle necessarie per avere ragione dei piemontesi. Ed anche il Maradona farà la sua parte; sono attesi, infatti, circa 35mila spettatori, per una nuova cornice di pubblico davvero d’effetto.

La pausa per le nazionali ha ridato a Spalletti un Politano ormai pronto ed arruolabile, con un recupero lampo davvero provvidenziale, anche per qualche malanno fisico di Lozano accusato proprio con il Messico. Ed è pronto anche Diego Demme, fermo da agosto per un infortunio accusato in allenamento; l’ex capitano del Lipsia è l’alter ego di Lobotka e forse Stan potrebbe riposare anche qualche minuto da qui in avanti. Non contro il Toro, considerato come Spalletti abbia spiegato di voler puntare sulla formazione titolare, rimandando alle gare successive un po’ di turn over, magari più corposo.

La gara sarà diretta dall’arbitro Massimi; Cipressa e Scatragli i guardalinee, Camplone IV uomo, al VAR Fourneau ed all’AVAR Valeri. Sarà possibile vederla su Dazn attraverso l’app scaricabile su una smart tv compatibile o su console di videogiochi PlayStation ed XBox, o in alternativa sfruttare dispositivi Amazon Firestick o Google Chromecast. Altra soluzione, prevede l'utilizzo del TIMVISION Box. Gli abbonati DAZN e Sky, inoltre, potranno aderire a 'ZONA DAZN' e vedere Napoli-Torino in diretta tv sul canale 214 di Sky. In alternativa, in diretta streaming, attraverso l’app di Dazn su pc, tablet e cellulari.

In casa azzurra solito ballottaggio in attacco; Simeone o Raspadori, con il Cholito favorito ed una staffetta annunciata dallo stesso tecnico. Kvaratskhelia e Politano – in vantaggio su Zerbin – completeranno poi il tridente offensivo. In mediana, ai lati dell’intoccabile Lobotka, troveranno spazio Anguissa e Zielinski mentre in difesa tutto dipenderà da Rrahmani; se disponibile giocherà accanto a Kim, altrimenti pronto Ostigard. Davanti a Meret, il reparto sarà completato da Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce.

In casa Toro, invece, Juric recupera Miranchuk e lo schiera sulla trequarti accanto a Vlasic ed alle spalle di Sanabria nel 3-4-2-1. Singo ed Ola Aina esterni a tutta fascia con Lukic e Linetty al centro. In difesa, davanti a Milinkovic-Savic, spazio per Djidji, Schuurs – in vantaggio su Buongiorno – e Rodriguez.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Raspadori, Kvaratskhelia. All. Spalletti

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Rodriguez; Singo, Lukic, Linetty, Aina; Vlasic, Miranchuk; Sanabria. All. Juric

01 Ottobre 2022 10:43 - Ultimo aggiornamento: 01 Ottobre 2022 10:43
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi