23 Settembre 2019 - Aggiornato alle 17:36
SPORT
Napoli-Torino: Ancelotti, "paradossale dover commentare un pareggio"
18 Febbraio 2019 00:15 —

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, senza voce dopo la gara, ha così commentato il pareggio contro il Torino.

"Abbiamo avuto una ventina di occasioni per segnare, purtroppo non ci siamo riusciti. È paradossale dover commentare uno 0-0 dopo una prestazione nostra di tale spessore tecnico. Ci è mancato solo il gol, non posso dire altro alla squadra perché sotto il profilo del gioco ci esprimiamo benissimo e nessuno può dire il contrario. È questione di dettagli, magari un passaggio più preciso, una entrata più veloce, una scelta più brillante, non sono cose che si possono studiare ma certamente si possono migliorare".

"Non mi piacciono i commenti che fanno di tutta l'erba un fascio. Chi dice che ci manca la motivazione non guarda le nostre partite. Il Napoli gioca con determinazione, cattiveria e concentrazione. Ripeto, se riuscissimo a segnare di più, ora parleremmo di altro. Ma sulla prestazione non si può altro che è stata buonissima".

"Sono un po' arrabbiato, ovviamente, perché a una tale produzione di palle gol dovrebbe poi seguire di conseguenza la finalizzazione. Però il campo dice che questa squadra ha testa, motivazioni ed una identità ben precisa. Non lo dico io, ma lo dimostra la maniera in cui giochiamo. Non è possibile commentare certi 0-0 che abbiamo conseguito dopo la mole di occasioni create. Vuol dire che dovremo proseguire a curare i minimi dettagli per ottenere i risultati che meritiamo".

Anche Piotr Zielinski ha detto la sua sul pari contro i granata.

"E' un periodo storto in cui la palla non vuole entrare nonostante le tante occasioni create. Anche oggi abbiamo avuto tante occasioni da gol, ma non riusciamo a concretizzare. Sicuramente è colpa nostra, ma è anche vero che non siamo fortunati. Avremmo meritato di più non solo oggi ma anche in altre gare. Di sicuro la squadra è viva, siamo motivati e vogliamo consolidare la nostra posizione. Le squadre che ci sono dietro spingono molto e la Juve davanti viaggia forte. E noi non vogliamo certo rallentare. Però i risultati non rispecchiano le nostre prestazioni. Dobbiamo certamente lavorare per risolvere questo problema, perché è anche responsabilità nostra se la finalizzazione non è delle migliori. Ma di certo non molleremo nulla. La strada è lunga ed abbiamo subito l'obiettivo Europa League al quale teniamo tantissimo".

Giovanni Spinazzola

18 Febbraio 2019 00:15 - Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2019 00:15
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi