15 Gennaio 2021 - Aggiornato alle 18:47
SPORT
Napoli-Torino: "Servirà gettare il cuore oltre l’ostacolo" di Giovanni Spinazzola
22 Dicembre 2020 18:58 —

Il Napoli deve cancellare i due stop consecutivi e ripartire. Il Torino è in crisi di risultati e, quindi, a caccia disperata di punti per risollevarsi in classifica. Un avversario ancor più duro con gli azzurri che dovranno invertire la rotta e soprattutto cambiare passo in termini di prestazione. Troppo brutto il Napoli visto domenica contro la Lazio, amorfo, senza idee né costrutto, passivo ed immobile. Servirà ben altro, una risposta da grande squadra compattatasi nel ritiro imposto da Gattuso ed approvato dal Presidente dopo le ultime due sconfitte. Gli azzurri hanno, ora, un motivo in più per giocare con il coltello tra i denti; il Collegio di Garanzia del CONI ha dato ragione ai partenopei, ha tolto loro il punto di penalizzazione in classifica e, soprattutto, deciso che si giochi la sfida tra Juve e Napoli. Classifica riscritta, quindi, terzo posto conquistato e necessità di chiudere il 2020 nel migliore dei modi, rilanciando le ambizioni di squadra. Una gradita sorpresa quanto meritata che deve dare nuove motivazioni alla squadra, ancor più in emergenza rispetto a domenica. Non ci saranno, infatti, Koulibaly e Lozano ma almeno Ringhio recupera il capitano, dopo la giornata di squalifica scontata. Servirà gettare il cuore oltre l’ostacolo, perché al Diego Maradona i tre punti sono vitali per continuare a coltivare un sogno, al momento, distante otto lunghezze.

Dirigerà l’incontro Valeri di Roma. Assistenti: Tolfo-Vecchi. IV: Giua. VAR: Mariani-Longo.

In casa azzurra, come detto, è emergenza quasi totale; assenti Koulibaly, Lozano, Mertens ed Osimhen infortunati. In difesa Maksimovic agirà accanto a Manolas con Di Lorenzo e Mario Rui terzini ma chance hanno anche Hysaj e Ghoulam. In mediana Demme dovrebbe essere preferito a Fabian Ruiz accanto a Bakayoko mentre in attacco torna Insigne con Zielinski e Politano dietro Petagna.

Giampaolo si gioca la panchina e dovrà farlo senza Ansaldi, Murru, Millico e Bonazzoli infortunati oltre che Lyanco squalificato. Nel 3-5-2 l’ex Verdi accanto a Belotti; in mediana Rodriguez e Lukic esterni a tutta fascia, Gojak, Rincon e Meité al centro. In difesa Izzo, N’Koulou e Bremer mentre in porta confermato Milinkovic-Savic.

Napoli (4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Petagna

Torino (3-5-2): Milinkovic Savic; Izzo, Nkoulou, Bremer; Rodriguez, Gojak, Rincon, Meité, Lukic; Verdi, Belotti.

22 Dicembre 2020 18:58 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2020 18:58
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi