24 Settembre 2021 - Aggiornato alle 05:38
SPORT
Napoli-Venezia: 2-0. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
22 Agosto 2021 23:26 — Clamorosa espulsione di Osimhen al 23° del primo tempo. Azzurri in 10 per 70 minuti.

Meret 6,5: pochi gli interventi, bene nelle uscite anche se deve migliorare nel gioco di piede.

Di Lorenzo 7: spinge tanto, pur controllando la sua porzione di campo in difesa; da una sua azione nasce il secondo rigore. Grande presenza, gioca di fioretto e sciabola.

Manolas 6,5: titolare nonostante sia dato in partenza, il greco gioca una gara solida, senza sbavature.

Koulibaly 7: un gigante, la montagna umana a cui tutta Napoli era abituata. Grande freddezza in area, scivolate ed interventi precisi e puntuali. Chiude da capitano, bellissimo il gesto a fine partita quando si sfila la fascia dal braccio per infilarla ad Insigne.

Mario Rui 6,5: gara solida, a tutta fascia; propositivo sulla corsia mancina, ha iniziato la stagione con il piglio giusto. Guadagna il primo rigore della serata.

Fabian Ruiz 6: troppo compassato a volte, non smista con velocità la sfera. Dev’essere più incisivo.

(Dal 72’ Gaetano 6: entra bene in partita, subito pimpante e voglioso di mettersi in mostra. Ad un passo dal ritorno alla Cremonese, mette anche il suo sigillo).

Lobotka 6,5: sicuri si tratti dello stesso calciatore della scorsa stagione? Ha le chiavi della mediana ed organizza il gioco con grande attenzione ed efficacia.

Zielinski 6: Mezz’ora di poco, con il polacco non ancora dentro la partita e con i fari spenti. Poi s’infortuna e deve lasciare il campo.

(Dal 35’ Elmas 7,5: entra in campo ed è devastante. Il macedone mette a ferro e fuoco la difesa veneziana, sulla fascia sinistra è imprendibile. Un gol davvero bello che è la ciliegina sulla torta).

Politano 6,5: soprattutto dopo il rosso agisce più nel coprire la palla e tenere la porzione del campo; gioca a tutta fascia, ottimo nella doppia fase.

(Dal 71’ Lozano 6,5: entra e con la sua velocità regala un piglio diverso alla squadra. Il messicano mette il piede nel 2-0 è risulta già fondamentale).

Osimhen 5: parte bene, sfiora il gol su una indecisione del portiere veneziano poi macchia tutto con quel gesto di reazione evitabilissimo. L’arbitro è certamente fiscale e severo ma lui deve contenere questi atteggiamenti.

Insigne 7,5: Se avesse segnato anche il primo rigore sarebbe stato da 8 pieno. Dopo il rosso di Osimhen di fatto si sdoppia; gioca sulla fascia e prima punta. Grande coraggio nel calciare il secondo rigore, quello che apre la gara. Incita i compagni da leader vero, è indispensabile.

22 Agosto 2021 23:26 - Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2021 23:26
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi