17 Novembre 2019 - Aggiornato alle 17:58
SPORT
Napoli-Verona: 2-0. Ancelotti, "È stata una prova di carattere e di maturità"
20 Ottobre 2019 09:36 —

È un Carlo Ancelotti soddisfatto quello che commenta ai microfoni dei media il successo sul Verona.

"È stata una prova di carattere e di maturità. Oggi serviva questo. Abbiamo colto una vittoria meritata e un risultato importante per ripulire qualche scoria che si era creata nell'ambiente a noi circostante".

"Abbiamo sofferto un po' nel primo tempo, ma bisogna anche saper fare questo. Quello che contava oggi era segnare e vincere, e contro questo Verona non era affatto semplice. Sicuramente è mancata un po' di qualità, anche per il tipo di gara che abbiamo affrontato, ma serviva soprattutto solidità oggi e la squadra ha risposto bene".

Su Milik bomber ritrovato.

"Sinora aveva avuto solo problemi di ordine fisico. Ha ritrovato condizione, fiducia e di conseguenza la chimica con il gol è riaffiorata".

"Oggi mi sono piaciuti tutti sotto il profilo caratteriale, anche quelli che sono entrati a partita in corso. Ho tanti giocatori versatili che possono trovare varie soluzioni in campo. Qualcuno può trovare strano che alcuni uomini cambino posizione tattica, ma per me è una virtù avere calciatori completi e non specializzati in un solo ruolo".

"Sono contento del successo e della prestazione. Credo che stia cambiando il vento perché meritiamo più di quanto raccolto sinora".

Felice anche il man of the match, colui che ha deciso la sfida con una doppietta: Arek Milik.

"Avevo fame di gol e ne ho ancora. È stata una partita sofferta e difficile. Abbiamo trovato un avversario che ha giocato con tanta intensità e non era facile trovare spiragli. Sono contento dei gol soprattutto perché sono serviti a sbloccare e vincere una gara importantissima per noi. Adesso ho già la testa alla partita di mercoledì in Champions. Vogliamo fare risultato contro il Salisburgo e spero di segnare ancora...".

Partita straordinaria anche per Alex Meret, portiere azzurro autore di tre interventi straordinari.

"Non siamo stati belli, forse, ma certamente concreti e solidi. Oggi contava il carattere e la determinazione di fare nostra la vittoria. La squadra ha mostrato qualità di concretezza e forza. Non prendere gol era fondamentale e sono contento di aver contribuito al successo. Oggi eravamo compatti e convinti di dover conquistare i 3 punti per tanti motivi. Questo successo ci dà fiducia e ancora maggiore convinzione nelle nostre potenzialità. Ci serviva una prova così dopo la sosta per ritrovare serenità e proseguire sulla nostra strada".

Giovanni Spinazzola

20 Ottobre 2019 09:36 - Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2019 09:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi