31 Marzo 2020 - Aggiornato alle 18:00
CRONACA
Napoli: 40 chili di botti pronti per la rivendita. 24enne arrestato dai Carabinieri
22 Dicembre 2019 09:09 —

Ha 24 anni ed è incensurato l’uomo arrestato dai carabinieri della tenenza di Casalnuovo di Napoli per detenzione e porto illegale di materiale esplosivo. Il giovane – in casa e nella sua autovettura – nascondeva quasi 40 chili di ordigni illegali: 165 “cipolle” e 200 “dentini” fabbricate artigianalmente e pronte per essere rivendute prima della notte di San Silvestro. I botti, privi dell’etichetta con il numero del decreto ministeriale che ne autorizza il commercio, sono stati sequestrati e affidati al Nucleo Artificieri di Napoli per la classificazione e la distruzione.Il 24enne è stato giudicato nelle aule del Tribunale di Napoli, per lui obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. I servizi di contrasto alla vendita di botti illegali – disposti dal Comando Provinciale di Napoli – continueranno anche nei prossimi giorni, così come la campagna di sensibilizzazione dei Carabinieri artificieri.

22 Dicembre 2019 09:09 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2019 09:09
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi