24 Luglio 2019 - Aggiornato alle 09:08
SPORT
Napoli ad un passo da Manolas e Rodriguez
18 Giugno 2019 15:32 —

Kostantinos Manolas e James Rodriguez. Sono queste le piste calde, caldissime su cui sta lavorando il Napoli ed entro il fine settimana potrebbero addirittura essere chiuse le trattative. Si stringe, quindi, attorno ai due top player, ai primi colpi da novanta di un mercato che si annuncia scoppiettante. De Laurentiis, infatti, ha capito che è almeno possibile ridurre il gap in ottica primo posto e vuole provarci. Il greco per sostituire Raul Albiol e creare – insieme a Koulibaly – una cerniera quasi impenetrabile, ed il colombiano per regalare fantasia, talento e qualità al reparto offensivo. La Roma ha urgenza di vendere entro il 30 giugno per il Fair play finanziario ed il Napoli – che ha bruciato la concorrenza della Juve – è pronto all’affondo decisivo. Gli azzurri, per limitare l’esborso di cash, sarebbero intenzionati ad inserire Diawara nella trattativa, con il centrocampista che ha dato parere favorevole al trasferimento in giallorosso. La Roma, però, al momento non è convinta dell’ex Bologna e continua a chiedere i 36 milioni della clausola rescissoria. ADL proverà, conscio dell’accordo già raggiunto con il centrale e con Mino Raiola – il suo agente -, ad ottenere un piccolo sconto prima di cedere alle richieste dei giallorossi. Non mancano, però, le alternative; già sondata la Fiorentina per Milenkovic, mentre sullo sfondo resta Andersen della Sampdoria. In attacco, invece, c’è solo James Rodriguez. Il trequartista, impegnato in Copa América con la sua Colombia, ha dato il suo assenso al trasferimento, anche dopo colloquio con Ancelotti ed aspetta fiducioso. A tessere la tela della trattativa Jorge Mendes, potente procuratore ed agente del classe ’91 sbarcato a Madrid per parlare con Florentino Pérez. Doppio attacco, quindi, al presidente delle merengues; Mendes da un lato e De Laurentiis dall’altro, sceso in campo in prima persona in virtù degli ottimi rapporti con il collega. Il club di Chamartin ha aperto alla formula del prestito con obbligo di riscatto e ballano 10 milioni tra domanda ed offerta. Si proverà a chiudere a metà strada ed i prossimi giorni potranno essere buoni per la chiusura definitiva dell’affare, con soddisfazione di Re Carlo che segue ogni movimento da Vancouver, in costante collegamento con Giuntoli.  

Giovanni Spinazzola

18 Giugno 2019 15:32 - Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2019 15:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi